Pallavolo

Volley: Superlega,  Monza-Latina e Ravenna-Vibo gli anticipi del sabato
© Legavolley

Volley: Superlega, Monza-Latina e Ravenna-Vibo gli anticipi del sabato

La 10a giornata prende il via domani sera alle 20.30. Il resto del programma domenica pomeriggio alle 18.00. Spicca la sfida tra Trento e Modena
twitta

venerdì 1 dicembre 2017

ROMA- Con la Cucine Lube Civitanova che, dopo il successo sulla Sir Safety Perugia nello scontro diretto, guarda tutti dall'alto, la SuperLega UnipolSai vivrà nel week end la 10a giornata della Regular Season.

Il turno, ricco di partite estremamente interessanti, si apre sabato 2 dicembre 2017 (per una doppia indisponibilità di campo domenicale) con gli anticipi delle 20.30: Gi Group Monza – Taiwan Excellence Latina e Bunge Ravenna – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia in live streaming su Lega Volley Channel. Domenica 3 dicembre si gioca alle 18.00: per Sir Safety Conad Perugia – BCC Castellana Grotte è prevista la differita su RAI Sport + HD alle 22.45. In calendario anche LVC Bunge Ravenna – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia, Diatec Trentino – Azimut Modena, Calzedonia Verona – Cucine Lube Civitanova, Kioene Padova – Revivre Milano e Biosì Indexa Sora – Wixo LPR Piacenza.

Gi Group Monza - Taiwan Excellence Latina. Padroni di casa a secco di successi da tre giornate, ma pronti a ripartire per non perdere contatto con le prime otto piazze della graduatoria. La vittoria numero uno della stagione della squadra di Miguel Angel Falasca coincise proprio con la gara contro i pontini agli Ottavi di Finale della Del Monte® Coppa Italia. Reduce dalla vittoria con la Bunge Ravenna, il collettivo allenato da Vincenzo Di Pinto è decimo, con gli stessi punti di Milano e Trento. In caso di vittoria piena si potrebbero aprire le porte del sesto posto. Latina vanta un trend eccellente a muro, certezze in ricezione e pochi errori.

Bunge Ravenna - Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia. Sei successi per parte nei precedenti in incontri. Prima chance di riscatto per i romagnoli che, dopo lo sprint iniziale in Campionato sono caduti al PalaBianchini di Latina senza riuscire a esprimere con continuità la propria pallavolo. Il sestetto calabrese è relegato all’undicesimo posto in classifica dopo lo stop casalingo con Modena. I vibonesi hanno dato del filo da torcere agli emiliani nell’ultimo turno, ma Ngapeth e compagni sono stati più concreti. A conferma del buon lavoro svolto con i giovani, il tecnico Tonino Chirumbolo, responsabile del vivaio, è entrato nello staff della nazionale giovanile.

Sir Safety Conad Perugia - BCC Castellana Grotte. La formazione umbra ha metabolizzato il passo falso nelle Marche al cospetto della Cucine Lube Civitanova e considera di fondamentale importanza le due prossime gare casalinghe, a iniziare dalla sfida con la matricola pugliese, che ha battuto ben 3 volte su 5 i Block Devils. Secondi in classifica a - 2 dalla Lube, ma con una partita giocata in meno, gli uomini di Lorenzo Bernardi trovano sul fronte opposto un squadra con tanta voglia di rivalsa dopo lo stop con il massimo scarto patito nel posticipo al PalaFlorio contro Padova.

Diatec Trentino - Azimut Modena. Un big match che rievoca gare spettacolari del passato recente e che può toccare il cuore dei tifosi per la sfida tra i grandi ex incrociati che guidano i due roster. Sia Angelo Lorenzetti, ora a Trento, che Radostin Stoytchev, da quest’anno al timone di Modena, hanno vinto Campionati e trofei quando allenavano il Club rivale. Il tecnico bulgaro ha già ammesso che per lui sarà strano tornare al PalaTrento, ma vuole vincere. Il bilancio è di 38 successi per i trentini e 29 per i modenesi. Al momento, però, a correre sono i canarini, terzi dopo il successo netto a Vibo Valentia con 23 punti, 11 in più di quanti ne ha raccolti la Diatec.

Calzedonia Verona - Cucine Lube Civitanova.Trentesimo match tra scaligeri e marchigiani. Il Club veneto ha il compito di fermare i Campioni d’Italia, balzati in vetta dopo lo scontro diretto con Perugia, grazie anche ai 2 punti presi pochi giorni prima nell’anticipo della 12a giornata con Piacenza. I precedenti pendono dalla parte dei biancorossi, usciti sconfitti solo 4 volte. I padroni di casa sono sesti a 1 punto da Padova, ma con una gara in meno (che recupereranno il 13 dicembre prossimo con BCC), dopo la vittoria ottenuta in 4 set sul campo dell’Agsm Forum di Verona contro Monza, che riaprendo l’incontro nel terzo set aveva provato a impedire il quarto successo consecutivo in Regular Season del team di Grbic.

Kioene Padova - Revivre Milano. Alla vigilia del torneo, forse nemmeno il tecnico Valerio Baldovin si sarebbe aspettato di affrontare i meneghini alla decima giornata guardando dall’alto la truppa di Andrea Giani. Sono quattro i punti di distanza tra la Kione, quinta dopo il successo corsaro con il massimo scarto al PalaFlorio di Bari contro la BCC, e la Revivre, ottava dopo il successo lampo siglato al PalaYamamay contro Sora. Tra gli ospiti continua a brillare Abdel-Aziz, top scorer della Regular Season e sempre più uomo squadra. Il bilancio degli 8 precedenti tra le due rivali è di 5 successi per Padova e 3 per Milano.

Biosì Indexa Sora - Wixo LPR Piacenza. Al terzo tentativo il sestetto volsco cerca di sfatare il tabù emiliano, ma soprattutto di acciuffare la prima vittoria in Regular Season. Un risultato da inseguire con il supporto dei propri tifosi e che potrebbe sbloccare la formazione di Mario Barbiero, reduce da delusioni in copia, l’ultima a Busto Arsizio. I piacentini, settimi a 13 punti con una partita disputata in più, sono capitolati di fronte ai propri tifosi con Trento perdendo a 10 un primo set impalpabile per poi reagire e arrendersi alla distanza nei 2 successivi set.

TUTTE LE SFIDE-

GI GROUP MONZA - TAIWAN EXCELLENCE LATINA-

PRECEDENTI: 7 (3 successi Monza, 4 successi Latina)

EX: Simon Hirsch a Latina nel 2015-2016.

A CACCIA DI RECORD:

In Regular Season: Iacopo Botto – 3 muri vincenti ai 200 (Gi Group Monza); Carmelo Gitto – 4 muri vincenti ai 300, Gabriele Maruotti – 2 battute vincenti alle 100, Sasha Starovic- 7 punti ai 2000 (Taiwan Excellence Latina).

In Campionato: Simon Hirsch – 3 attacchi vincenti ai 1000 (Gi Group Monza).

In Campionato e Coppa Italia: Thomas Beretta – 3 battute vincenti alle 100, Iacopo Botto – 1 attacco vincente ai 2000 (Gi Group Monza); Andrea Rossi – 5 muri vincenti ai 300 (Taiwan Excellence Latina).

Miguel Àngel Falasca (Allenatore Gi Group Team Monza)- « La speranza è quella di poter fare una bella gara contro Latina, simile a quella giocata e vinta contro i laziali in Coppa Italia. Ultimamente stiamo lavorando tanto ma il risultato non sta arrivando. Nelle ultime partite abbiamo giocato punto a punto in tutti i set: ci manca un po’ di lucidità e freddezza per chiuderli. A muro abbiamo iniziato con difficoltà, complice l’arrivo dei nazionali a ridosso dell’inizio del Campionato, ma gradualmente stiamo crescendo. Sia contro Civitanova che contro Verona, infatti, siamo cresciuti molto in questo fondamentale. Dal punto di vista statistico, nelle graduatorie di squadra del Campionato, i numeri sono ancora bassi, ma la situazione è in evoluzione. Dobbiamo continuare così e pensare ad esprimere la nostra pallavolo. I risultati arriveranno ».

Vincenzo Di Pinto (Allenatore Taiwan Excellence Latina)- « Sappiamo che a Monza sarà una partita difficilissima, abbiamo già perso in tre set in Coppa Italia, anche se era un altro momento della stagione. Siamo consapevoli delle nostre difficoltà, ne stiamo facendo una nostra forza e i risultati ci stanno dando convinzione. Riusciamo a giocare una buona pallavolo e di gara in gara stiamo trasformando questa consapevolezza nel tentativo di essere sempre più vincenti ». 

BUNGE RAVENNA - TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA

PRECEDENTI: 12 (6 successi per parte)

EX: Enrico Diamantini a Vibo Valentia nel 2016-2017.

A CACCIA DI RECORD:

In Regular Season: Oleg Antonov – 1 battuta vincente alle 100 (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia).

In Campionato: Santiago Orduna – 5 punti ai 500 (Bunge Ravenna).

In Campionato e Coppa Italia: Luca Presta – 9 attacchi vincenti ai 500 (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia).

Fabio Soli (Allenatore Bunge Ravenna)-Dopo quella di Latina ci aspetta un’altra gara molto dura, contro una squadra forte ed esperta, una sfida che sarebbe stata complessa anche a organico completo. La Tonno Callipo è stata rinforzata per puntare in modo aperto ai Play Off, può fare leva su tanti elementi di esperienza e concede molto poco, ha qualità in battuta e nella fase muro/difesa e verrà a Ravenna per vincere la partita. Dal canto nostro noi dovremo essere focalizzati su quello che bisogna fare in campo, sia dal punto tattico, sia tecnico, senza però avere timore di sbagliare. Quando siamo riusciti a mostrare il nostro vero volto, abbiamo sempre raggiunto dei buoni risultati”.

Manuel Coscione (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia)-Non ci possiamo nascondere dietro ad un dito: la classifica dice chiaramente che abbiamo bisogno di punti, quindi dobbiamo andare a Ravenna per cercare la vittoria a tutti i costi. Loro sono una squadra che gioca bene, stanno facendo un ottimo Campionato, mentre noi dobbiamo ritrovare fiducia per cercare di raggiungere l’obiettivo che ci siamo posti ad inizio anno. Siamo consapevoli che sono stati persi dei punti per strada ma in un Campionato cosi equilibrato può succedere perché ogni domenica è una battaglia. Io penso che il nostro obiettivo è andare a far punti ovunque perché in un Campionato di così alto livello non è pensabile di arrivare al Play Off vincendo solo con le squadre che stanno sotto. Serve fare un colpaccio, o comunque prendere punti anche con le squadre più forti, con le squadre prime della classe”. 

SIR SAFETY CONAD PERUGIA - BCC CASTELLANA GROTTE-

PRECEDENTI: 5 (2 successi Perugia, 3 successi Castellana Grotte)

EX: Matteo Paris a Perugia nel 2016-2017, Georgios Tzioumakas a Perugia dal 2014 al 2016.

A CACCIA DI RECORD:

In Regular Season: Fabio Ricci – 1 muro vincente ai 100 (Sir Safety Conad Perugia).

In Campionato: Marko Podrascanin – 16 punti ai 2500 (Sir Safety Conad Perugia); Mario Ferraro – 1 partita giocata alle 100 (BCC Castellana Grotte).

Luciano De Cecco (Sir Safety Conad Perugia)- « Arriviamo a domenica dopo una settimana di buoni allenamenti, che abbiamo anche sfruttato per ricaricare le batterie in vista delle partite importanti che ci attendono. La prima è questa contro una Castellana Grotte che non avrà nulla da perdere e che è comunque composta da giocatori che sanno giocare bene a pallavolo. Sarà importante esprimerci al meglio anche per arrivare con fiducia e motivazione a mercoledì, per la sfida contro Civitanova, e poi a quella di domenica contro Latina. Domenica penso che dipenderà molto da noi. Sappiamo cosa dobbiamo fare per migliorarci ed è un match molto importante dal punto di vista mentale per continuare la nostra crescita ».

Matteo Paris (BCC Castellana Grotte)- « E ' una partita di quelle davvero belle da giocare, contro una squadra formidabile di altissimo livello. Dobbiamo giocare al massimo lasciando andare il braccio senza alcun pensiero: non abbiamo niente da perdere dobbiamo solo divertirci e dare il massimo. Sarà emozionante per me tornare a Perugia. Ho letto le parole di Ivan Zaytsev, ci siamo già sentiti lo ringrazio di nuovo e ci abbracceremo domenica. Sarà emozionante vederlo dall’altra parte della rete come tutti gli altri ».

DIATEC TRENTINO - AZIMUT MODENA-

PRECEDENTI: 67 (38 successi Trento, 29 successi Modena)

EX: Uros Kovacevic a Modena dal 2012 al 2015 (dal 16/12/12), Luca Vettori dal 2014 al 2017, Daniele Mazzone a Trento dal 2015 al 2017, Tine Urnaut a Trento dal 2015 al 2017.

A CACCIA DI RECORD:

In Regular Season: Filippo Lanza – 1 battuta vincente alle 100 e – 4 muri vincenti ai 100, Luca Vettori – 5 battute vincenti alle 200 (Diatec Trentino); Daniele Mazzone – 5 muri vincenti ai 300, Tine Urnaut – 3 attacchi vincenti ai 1500 (Azimut Modena).

In Campionato: Daniele Mazzone – 2 battute vincenti alle 100, Earvin Ngapeth – 4 punti ai 2500; Giulio Sabbi – 29 attacchi vincenti ai 2500 (Azimut Modena).

In Campionato e Coppa Italia: Filippo Lanza – 11 punti ai 2000 (Diatec Trentino); Maxwell Holt – 3 battute vincenti alle 200, Bruno Mossa De Rezende – 2 battute vincenti alle 100 (Azimut Modena).

Filippo Lanza (Diatec Trentino)-Per noi quello con l’Azimut è un vero e proprio derby, un match sentitissimo non solo dalle rispettive tifoserie ma anche da noi stessi giocatori che ci emozioniamo a scendere in campo. E’ da pelle d’oca; daremo il massimo per vincerlo anche perché vogliamo regalare ai nostri supporters un grande risultato. In questa nostra prima difficile fase di Campionato ci hanno sostenuto sempre a gran voce e meritano una soddisfazione”.

Radostin Stoytchev (Allenatore Azimut Modena)- La vita è strana, non mi sarei mai aspettato di affrontare Trento seduto sulla panchina di un’altra squadra italiana dopo così tanti anni e tante emozioni vissute in quella realtà. Li abbiamo già affrontati in Supercoppa, ma non eravamo al PalaTrento, quella di domenica sarà una gara molto diversa e sarà davvero strano entrare in quel luogo da avversario. Per la prima volta da inizio stagione abbiamo potuto lavorare seguendo la settimana “tipo” anche se ci sono ancora tre giocatori infortunati e questo ci limita, naturalmente. Urnaut? Non so ancora se sarà a disposizione per il match, attendo ciò che mi verrà comunicato dai medici e decideremo insieme a tutto il mio staff, come sempre. Come sta Modena? Dobbiamo crescere e non dimenticare che ci sono squadre che hanno meccanismi già oliati: penso che noi arriveremo al top del nostro gioco solo con l’anno nuovo”.

CALZEDONIA VERONA - CUCINE LUBE CIVITANOVA-

PRECEDENTI: 29 (4 successi Verona, 25 successi Civitanova)

EX: Alen Pajenk dal 2011 al 2013, Nicola Pesaresi a Civitanova nel 2016-2017, Jiri Kovar a Verona nel 2009-2010, Taylor Sander a Verona dal 2014 al 2016.

A CACCIA DI RECORD:

In Campionato: Osmany Juantorena – 1 partita giocata alle 200, Jiri Kovar – 2 battute vincenti alle 100 (Cucine Lube Civitanova).

Nikola Grbi? (Calzedonia Verona)- « Ci aspettano i campioni in carica. Una squadra che adesso gioca meglio che all’inizio del Campionato. Sarà una partita molto difficile, molto dura da giocare ma dobbiamo affrontarla con lo spirito giusto come abbiamo fatto fino ad adesso. Penso che sarà un bello spettacolo da vedere e spero che il palazzetto ci supporti come sempre per strappare qualche punto a Civitanova ». 

Enrico Cester (Cucine Lube Civitanova)- « Andremo in Veneto per confermare quanto di buono fatto vedere nelle ultime gare e negli scontri diretti con le squadre più forti della SuperLega. Credo che Verona si possa inserire in questo lotto, dopo un inizio complicato ora è in netta crescita e sicuramente domenica ci vorrà dare del filo da torcere. Per noi sarà una sorta di esame di maturità, dopo la bella vittoria con Perugia non dobbiamo sentirci già al top ma proseguire nel nostro percorso di miglioramento continuo, in un dicembre davvero ricco di impegni in cui scenderemo in campo tantissime volte tra Campionato, Mondiale per Club e Champions League. Ma pensiamo, come sempre, ad una gara alla volta, a partire dal match di Verona ». 

KIOENE PADOVA - REVIVRE MILANO-

PRECEDENTI: 8 (5 successi Padova, 3 successi Milano)

EX: Taylor Averill a Padova dal 2015 al 2017.

A CACCIA DI RECORD:

In Regular Season: Matteo Piano – 8 punti ai 1000, Alessandro Tondo – 7 punti ai 1000 (Revivre Milano).

In Campionato: Alessandro Tondo – 2 battute vincenti alle 100 (Revivre Milano).

In Campionato e Coppa Italia: Gabriele Nelli – 15 attacchi vincenti ai 500 (Kioene Padova).

Luigi Randazzo (Kioene Padova)- « Domenica sarà una sfida importante per entrambe le squadre, dato che sia noi che Milano vogliamo confermare la buona posizione in classifica. Sarà una sfida intensa, da affrontare con la giusta concentrazione tecnica e mentale. Milano sa essere micidiale al servizio, soprattutto con il suo opposto. Motivo per cui sarà necessaria una buona prestazione in ricezione per poterli contrastare ». 

Nicola Daldello (Revivre Milano)- « Il clima in palestra è decisamente buono, continuiamo a lavorare con la solita attenzione e determinazione grazie anche ai punti che abbiamo conquistato nelle ultime giornate. Risultati che ci danno fiducia, ma abbiamo visto che dobbiamo migliorare ancora tanto. Domenica affronteremo la Kioene Padova, ottima squadra, molto fisica ed organizzata: in casa giocano sempre con una marcia in più ».

BIOSÌ INDEXA SORA - WIXO LPR PIACENZA-

PRECEDENTI: 2 (2 successi Piacenza)

EX: non ci sono ex tra queste due formazioni

A CACCIA DI RECORD:

In Campionato e Coppa Italia:Mattia Rosso – 19 punti ai 4500 (Biosì Indexa Sora).

Mattia Rosso (Biosì Indexa Sora)- « Sicuramente non sarà una gara facile da disputare perché, se da un lato è vero che Piacenza ha ottenuto risultati altalenanti, dall’altro è anche vero che è una squadra con un tasso tecnico non discutibile, quindi verranno ad affrontarci per fare risultato. Dal canto nostro cercheremo di farci trovare quanto più pronti possibile, con l’augurio che sia un match equilibrato il che vorrebbe dire essere in partita. Il nostro punto di forza dovrà essere il cambio palla, motore del gioco che ci è mancato un po’ negli ultimi match, e senza il quale non si può stare in partita. Dovremo inoltre forzare in battuta, come tutte le domeniche contro ogni avversario, e cercare di rendere il gioco il meno prevedibile possibile ».

Michele Baranowicz (Wixo LPR Piacenza)- « Viviamo la trasferta a Frosinone come l’occasione per ripartire da zero e dimostrare che i risultati con Padova, ma soprattutto Trento, sono stati unicamente dei passi falsi. In questa settimana abbiamo lavorato sodo e siamo tutti allineati per affrontare e concludere al meglio queste ultime gare del girone di andata. Non dobbiamo prendere sottogamba Sora che, sappiamo bene, tenterà di metterci in difficoltà in tutti i modi. Vogliamo e dobbiamo tornare a giocare al massimo, come abbiamo già dimostrato di saper fare ».

PROGRAMMA E ARBITRI DELLA 10a GIORNATA-
Sabato 2 dicembre ore 20.30
Gi Group Monza - Taiwan Excellence Latina  (Gnani-Vagni)
Bunge Ravenna - Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia (Boris-Simbari)
Domenica 3 dicembre 2017, ore 18.00
Sir Safety Conad Perugia - BCC Castellana Grotte (Lot-Frapiccini)
Diatec Trentino - Azimut Modena  (Pasquali-Santi)
Calzedonia Verona - Cucine Lube Civitanova  (La Micela-Rapisarda)
Kioene Padova - Revivre Milano  (Canessa-Satanassi)
Biosì Indexa Sora - Wixo LPR Piacenza  (Braico-Goitre)

LA CLASSIFICA-

Cucine Lube Civitanova 26, Sir Safety Conad Perugia 24, Azimut Modena 23, Bunge Ravenna 17, Kioene Padova 16, Calzedonia Verona 15, Wixo LPR Piacenza 13, Revivre Milano 12, Diatec Trentino 12, Taiwan Excellence Latina 12, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 8, Gi Group Monza 6, BCC Castellana Grotte 4, Biosì Indexa Sora 1.
1 incontro in più: Cucine Lube Civitanova, Wixo LPR Piacenza
1 Incontro in meno: Calzedonia Verona, BCC Castellana Grotte

 

 

Tags: SuperLegaGi GroupTaiwan ExcellenceBungeTonno Callipo

Tutte le notizie di SuperLega

Approfondimenti

Commenti