Pallavolo

Volley: Superlega, nella 2a di ritorno Perugia-Verona e Civitanova-Ravenna

Volley: Superlega, nella 2a di ritorno Perugia-Verona e Civitanova-Ravenna

Domani alle 20.30 tutte le partite in contemporanea. Fra le altre sfide spicca il derby fra Diatec Trentino e Kioene Padova
twitta

mercoledì 3 gennaio 2018

ROMA- La Superlega di nuovo in campo domani, giovedì 4 gennaio, alle 20.30 per consumare la seconda giornata di ritorno.

Le gare si giocheranno tutte in contemporanea ed in programma ci sono sfide davvero stuzzicanti. Diretta su RAI Sport + HD per Cucine Lube Civitanova – Bunge Ravenna. La Sir Safety Perugia, Campione d’inverno, affronta tra le mura amiche con la Calzedonia Verona. Nel menù della giornata anche il derby tra i Club lombardi.

Bunge Ravenna - Cucine Lube Civitanova. Sfida impegnativa per entrambe le formazioni. Se si contano i precedenti a dominare sono i marchigiani (18-7), ma in stagione il team romagnolo, sesto a braccetto con Padova dopo il successo a Piacenza nel derby, ha fornito le prove sue migliori al Pala De Andrè interpretando a lungo il ruolo di sorpresa del torneo. Gli ospiti, battuti al tie break a Bari dalla matricola Castellana Grotte e detronizzati da Perugia, vogliono rifarsi.

Sir Safety Conad Perugia - Calzedonia Verona. Su 23 incroci il sestetto umbro ha piegato 17 volte il sodalizio veneto cadendo in sole 6 occasioni. Il colpo di coda con cui i Block Devils hanno espugnato la Kioene Arena il 30 dicembre soffiando lo scettro di regina d’inverno a Civitanova è un segnale importante. Così come il quarto posto con una gara in meno è un’indicazione significativa per gli scaligeri, che il 25 gennaio dovranno recuperare la sfida contro Latina.
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia - Wixo LPR Piacenza. Ventisettesima sfida in Serie A tra il team calabrese e la formazione emiliana, che si è imposta in 20 occasioni negli scontri diretti. I padroni di casa nell’ultimo match del 2017 hanno tenuto testa ai campioni d’Italia per 2 set imponendo il momentaneo 1-1, ma hanno finito la benzina sul più bello. Gli ospiti sono noni in classifica e hanno dovuto digerire la sconfitta casalinga di fine anno nel derby contro Ravenna.

Diatec Trentino - Kioene Padova. La formazione gialloblù è riuscita a difendere l’onore del PalaTrento 23 volte su 27 sfide con i patavini, sesti in coabitazione con Ravenna. Un dato eloquente sul tasso di difficoltà della gara per gli ospiti, che dopo l’exploit a Modena e un inizio positivo alla Kioene Arena contro Perugia si sono visti rimontare dalla corazzata umbra. I trentini, capaci di espugnare il PalaYamamay al fotofinish in rimonta, sono risaliti al quinto posto con la settima vittoria di fila in Regular Season.

Azimut Modena - Biosì Indexa Sora. Le quattro sfide tra emiliani e volsci sono sempre state a senso unico, con il sodalizio modenese che ha inflitto tutte sconfitte nette al collettivo avversario senza concedere nemmeno un set. In classifica ci sono 27 lunghezze di differenza tra i padroni di casa, terzi dopo il blitz da 3 punti al PalaFlorio contro Castellana Grotte, e gli ospiti, che dopo la prima vittoria nel torneo, centrata in Calabria, sono caduti in casa con Monza.

Gi Group Monza - Revivre Milano. Derby lombardo in Brianza. A rendere più intrigante la sfida è lo stallo tra le due formazioni, che si sono incontrate 10 volte raccogliendo 5 vittorie a testa. I padroni di casa, decimi, sono attesi ad uno sprint. Impresa ardua, visto che la Revivre, ottava dopo lo stop al tie break nel quartier generale di Trento, vuole far sua una sfida che va al di là della classifica.

Taiwan Excellence Latina - BCC Castellana Grotte. Nei cinque precedenti i pugliesi si sono imposti quattro volte, una sola i pontini. I padroni di casa, fermi all’undicesimo posto in classifica, complice lo slittamento al 25 gennaio del match della prima di ritorno a Verona, non vogliono steccare il confronto con la penultima della classe. La formazione di Pino Lorizio ha perso in 3 set il match interno con Modena, ma ha chiuso in crescita la gara, cedendo solo ai vantaggi. Penultima a 7 punti, la BCC ha una sola lunghezza di vantaggio su Sora.

TUTTE LE SFIDE-

BUNGE RAVENNA - CUCINE LUBE CIVITANOVA-

PRECEDENTI: 25 (7 successi Ravenna, 18 successi Civitanova)

EX: Enrico Diamantini a Civitanova dal 2010 al 2012 (Giovanili) e nel 2012-2013 (dal 16/11/12), Marco Vitelli a Civitanova dal 2013 al 2016 (dal 15/12/13), Enrico Cester a Ravenna dal 2013 al 2015, Tsimafei Zhukouski a Ravenna nel 2012-2013.

A CACCIA DI RECORD:

In Regular Season: Davide Candellaro – 1 partita giocata alle 200, Enrico Cester – 3 battute vincenti alle 100 (Cucine Lube Civitanova).

In Campionato: Jiri Kovar – 1 muro vincente ai 200 (Cucine Lube Civitanova).

In Campionato e Coppa Italia: Osmany Juantorena - 2 battute vincenti alle 400 (Cucine Lube Civitanova).

Fabio Soli (Allenatore Bunge Ravenna)- « Affrontiamo un avversario che sta giocando tantissimo, ma che ha degli ottimi cambi in panchina: sono davvero pochissime le squadre al mondo che possono permettersi un simile organico. Civitanova di recente ha compiuto un mezzo passo falso a Castellana Grotte, ma poi ha raddrizzato subito alla grande la situazione, invertendo la rotta. Sarà una partita durissima, contro una formazione che non ci sottovaluterà e che starà molto attenta a noi, con lo stesso atteggiamento di Perugia una decina di giorni fa. Di fronte abbiamo una delle tante altissime montagne di scalare, però veniamo dall’importante vittoria di Piacenza e non ci tireremo certo indietro. La nostra intenzione è quella di esprimere in campo la nostra pallavolo, giocando con pazienza, concentrazione e con la voglia di crescere per conquistare altri risultati positivi ». 

Alberto Casadei (Cucine Lube Civitanova)- « Giochiamo per la terza volta in questa stagione contro Ravenna, dunque si affronteranno due squadre che si conoscono bene. Sarà un impegno difficile, i romagnoli hanno anche recuperato Marechal e stanno disputando una buona stagione nonostante gli infortuni. La partita è sentita dal pubblico, il campo ravennate è come sempre complicato da espugnare, quindi pensiamo al nostro gioco e mettiamoci la massima attenzione puntando soprattutto sulla continuità. Il recupero delle energie e degli infortunati sta procedendo bene e se esprimeremo la nostra pallavolo sono sicuro che usciremo in maniera positiva dal match del Pala De Andrè ».

SIR SAFETY CONAD PERUGIA - CALZEDONIA VERONA-

PRECEDENTI: 23 (17 successi Perugia, 6 successi Verona)

EX: Simone Anzani a Verona dal 2013 al 2017, Massimo Colaci a Verona dal 2008 al 2010 (dal 16/10/2008), Dore Della Lunga a Verona nel 2009-2010, Emanuele Birarelli a Perugia dal 2015 al 2017, Adriano Paolucci a Perugia dal 2013 al 2015.

A CACCIA DI RECORD:

In Regular Season: Luciano De Cecco – 5 punti ai 500 (Sir Safety Conad Perugia); Stephen Maar – 7 punti ai 500, Toncek Stern – 3 punti ai 200 (Calzedonia Verona).

In Campionato e Coppa Italia: Aleksandar Atanasijevic – 6 attacchi vincenti ai 2500, Ivan Zaytsev – 30 punti ai 3500 punti (Sir Safety Conad Perugia).

Simone Anzani (Sir Safety Conad Perugia)-  « Con Verona sarà una partita sicuramente tosta. Loro vengono da un periodo molto positivo, hanno trovato la quadratura del cerchio e giocano molto bene di squadra. Non a caso sono quarti e con una partita in meno. Dovremo cercare di metterli sotto con i nostri fondamentali migliori che sono battuta e continuità in attacco. Sarà dura, come lo è stato a Padova la scorsa giornata perché sappiamo che contro di noi tutti giocano a mille. Però giovedì avremo il PalaEvangelisti dalla nostra ».

Nikola Grbic (Allenatore Calzedonia Verona)- « Perugia è una squadra con una rosa ampia, con giocatori che farebbero comodo a chiunque. Capaci di entrare e cambiare il corso della partita. Non è un caso la loro posizione in classifica e, come ho già detto ai ragazzi, se loro giocano bene e noi giochiamo bene, vincono loro. Contro queste squadre dobbiamo andare oltre noi stessi. Siamo molto cresciuti in questi mesi. Abbiamo affrontato da squadra alcune difficoltà e i risultati ci hanno aiutato a trovare compattezza e serenità. Ma ora inizia un periodo davvero tosto, tra SuperLega e CEV. Stiamo bene, loro sulla carta sono più forti ma non gioca la carta, giocano i giocatori ».

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA - WIXO LPR PIACENZA-

PRECEDENTI: 26 (6 successi Vibo Valentia, 20 successi Piacenza)

EX: Manuel Coscione a Piacenza nel 2015-2016, Davide Marra a Piacenza dal 2010 al 2015, Jacopo Massari a Piacenza dal 2007 al 2009 (Giovanili), dal 2009 al 2012 (dal 14/10/2009) e nel 2014-2015.

A CACCIA DI RECORD:

In Campionato: Jacopo Massari – 13 punti ai 500 (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia).

In Campionato e Coppa Italia: Oleg Antonov – 2 muri vincenti ai 100, Jacopo Massari – 7 punti ai 500, Luca Presta – 5 attacchi vincenti ai 500, Pieter Verhees – 2 battute vincenti alle 100 (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia); Leonel Marshall – 5 muri vincenti ai 400, Simone Parodi – 13 punti ai 3000 (Wixo LPR Piacenza).

Davide Marra (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia)- « Ci aspetta un mese di gennaio durissimo con tante partite ravvicinate e tanti anticipi. Abbiamo la possibilità di risalire e siamo concentrati sulla partita contro Piacenza, squadra di ottimo valore e di grande esperienza. Dovremo stare attaccati a loro set per set ed essere più cinici ».

Simone Parodi (Wixo LPR Piacenza)- « A distanza ravvicinata affronteremo due trasferte molto importanti, prima quella a Vibo Valentia, poi quella a Perugia. In questi giorni stiamo lavorando su quello che non è andato nelle ultime due gare casalinghe: muro-difesa e fase break, le cose che ultimamente non ci vengono particolarmente bene e che sono sinonimo di aggressività. Dobbiamo rendere anche più incisiva la nostra battuta. C’è comunque la volontà e la determinazione di tutti noi per uscire da questo momento problematico. In casa della Tonno Callipo dobbiamo fare almeno due punti, vitali per noi e per la nostra classifica. Ci attendono una serie di sfide impegnative e difficili ma il nostro impegno è quello di cercare di portare nelle nostre casse più punti possibili ».

DIATEC TRENTINO - KIOENE PADOVA-

PRECEDENTI: 27 (23 successi Trento, 4 successi Padova)

EX: Gabriele Nelli a Trento dal 2009 al 2012 (Giovanili) e dal 2012 al 2017 (dal 12/12/2012), Alberto Polo a Trento nel 2013-2014 (dal 19/12/2013).

A CACCIA DI RECORD:

In Regular Season: Uros Kovacevic – 2 attacchi vincenti ai 1000, Filippo Lanza – 2 muri vincenti ai 100 (Diatec Trentino).

In Campionato: Luca Vettori – 3 muri vincenti ai 200 (Diatec Trentino).

In Campionato e Coppa Italia: Luigi Randazzo – 13 punti ai 1000 (Kioene Padova).

Angelo Lorenzetti (Allenatore Diatec Trentino)- « Padova è un squadra che in questa stagione ha dimostrato di avere uno stile di gioco ben preciso che le permette di esprimersi bene sia in fase di cambiopalla sia in fase di break point e di raccogliere costantemente buon risultati. Il fatto che abbia recentemente vinto a Modena e messo in difficoltà nei primi due set Perugia nell’ultimo turno di Regular Season non è quindi assolutamente frutto del caso. Per avere la meglio dovremo quindi essere più aggressivi del recente passato ma sin dal primo set, che in casa abbiamo sempre perso in SuperLega. Le nostre possibilità di successo passano poi anche dalla capacità di leggere la partita nel corso della stessa e dall’accettare il fatto che ci sarà da battagliare sino alla fine »

Gabriele Nelli (Kioene Padova)- « Nella sfida contro Perugia ci siamo disuniti e innervositi, tanto da permettere ai nostri avversari di cambiare completamente inerzia al match dopo la vittoria del primo set. E’ quello che dovremo evitare giovedì, anche se davanti avremo un’altra squadra molto forte. Tornare a Trento da avversario sarà molto strano per me. Dopo otto stagioni con quella maglia sarà emozionante entrare al PalaTrento indossando la divisa di Padova. Ma sono sicuro che sarà una sensazione che durerà solo qualche istante, perché in campo darò il massimo per la Kioene ».

AZIMUT MODENA - BIOSÌ INDEXA SORA-

PRECEDENTI: 4 (4 successi Modena)

EX: Daniele Mazzone a Sora nel 2012-2013.

A CACCIA DI RECORD:

In Regular Season: Daniele Mazzone – 3 battute vincenti alle 100, Earvin Ngapeth – 13 attacchi vincenti ai 1500 (Azimut Modena).

In Campionato e Coppa Italia: Bruno Mossa De Rezende – 4 muri vincenti ai 100, Tine Urnaut – 5 battute vincenti alle 200 (Azimut Modena); Mattia Rosso 3 muri vincenti ai 300 (Biosì Indexa Sora).

Radostin Stoytchev (Allenatore Azimut Modena)- « La partita con Sora? Li abbiamo già incontrati nel girone di andata e ci hanno messo in difficoltà forzando tanto al servizio, arriveranno a Modena con la mente libera, metteranno in campo tutto quello che hanno e con lo spirito di chi ha poco da perdere. Noi dovremo iniziare il match al meglio, giocando il nostro volley: non possiamo permetterci nessuna distrazione, occorre stare con la testa nella gara, dall’inizio alla fine, curando i dettagli al meglio ».

Mario Barbiero (Allenatore BioSì Indexa Sora)- « Contro Monza speravamo e dovevamo giocare meglio ma la partita è andata su quel canale lì. In questi giorni abbiamo lavorato per preparare la trasferta al PalaPanini, una partita molto complicata, difficile e sicuramente ostica contro una squadra di prima fascia che tra le sue mura amiche si esprime al meglio. Ovviamente noi faremo quello che dobbiamo, stiamo cercando di recuperare tutti gli atleti colpiti dai mali di stagione cercando di rimetterli nella migliore condizione fisica e tecnica. Scenderemo in campo per cominciare a far salire il livello del nostro gioco, abbiamo estrema necessità che riprenda i livelli usuali in quanto poi il calendario ci propone un trittico di gare dove dovremmo assolutamente essere al top. Quindi con Modena sarà per noi una partita molto importante per preparare soprattutto le altre ».

GI GROUP MONZA - REVIVRE MILANO-

PRECEDENTI: 10 (5 successi per parte)

EX: Marco Rizzo a Milano nel 2014-2015, Nicola Daldello a Monza dal 2015 al 2017.

A CACCIA DI RECORD:

In Regular Season: Alessandro Tondo – 7 punti ai 1000 (Revivre Milano).

In Campionato: Thomas Beretta – 11 punti ai 1500 (Gi Group Monza); Alessandro Tondo – 2 battute vincenti alle 100 (Revivre Milano).

In Campionato e Coppa Italia: Thomas Beretta – 2 battute vincenti alle 100, Iacopo Botto – 1 partita giocata alle 300 e 3 battute vincenti alle 200, Simon Hirsch – 1 partita giocata alle 100 e 3 battute vincenti alle 100 (Gi Group Monza); Klemen Cebulj – 27 punti ai 1500, Alessandro Tondo - 2 battute vincenti alle 100 (Revivre Milano).

Marco Rizzo (Gi Group Monza)- « Quest’anno Milano sta facendo un bel campionato. La posizione in classifica lo conferma. Rispetto alla gara di andata, però, noi siamo più consapevoli nei nostri mezzi. Vogliamo confermarci dopo il successo di Sora ed ottenere la prima vittoria casalinga dell’anno. Vincere questo derby potrebbe essere importante anche in chiave Modena: un’altra gara molto importante, contro una delle prime della classe. Fare punti contro la Revivre ci farebbe approcciare con il giusto entusiasmo alla sfida contro gli emiliani ».

Nicola Daldello (Revivre Milano)- « Un derby molto importante, che mette in palio tre punti fondamentali per entrambe le squadre che rincorrono, adesso, due obiettivi differenti. Per noi sarà importante ottenere un successo per rimanere ancorati nella zona Play Off della classifica e tentare di guadagnare altri posti, mentre per Monza una vittoria le permetterebbe di accorciare le distanze. I nostri avversari sono tosti, hanno una buonissima squadra che farà di tutto per tornare in alto. Noi però guardiamo nella nostra metà del campo, ad una gara per volta e questa con Monza è decisiva per il nostro cammino e per il nostro obiettivo dei Play Off Scudetto ».

TAIWAN EXCELLENCE LATINA - BCC CASTELLANA GROTTE-

PRECEDENTI: 5 (1 successo Latina, 4 successi Castellana Grotte)

EX: Matteo Paris a Latina nel 2013-2014.

A CACCIA DI RECORD:

In Regular Season: Carmelo Gitto – 2 muri vincenti ai 300, Gabriele Maruotti – 1 battuta vincente alle 100 e 2 muri vincenti ai 200, Daniele Sottile – 5 battute vincenti alle 100 (Taiwan Excellence Latina); Giorgio De Togni – 10 attacchi vincenti ai 1000 (BCC Castellana Grotte).

In Campionato: Fernando Gabriel Garnica – 5 muri vincenti ai 100 (BCC Castellana Grotte).

In Campionato e Coppa Italia: Sasha Starovic – 11 attacchi vincenti ai 2000 (Taiwan Excellence Latina); Roberto Cazzaniga – 26 punti ai 6000, Fernando Gabriel Garnica – 4 muri vincenti ai 100 (BCC Castellana Grotte).

Daniele Sottile (Taiwan Excellence Latina)- « Contro Castellana sarà una partita complicata, anche se per noi è importante in questo momento cercare la vittoria, perché ci manca da un po’ di tempo. Per farlo dobbiamo prima di tutto ritrovare il nostro gioco. Dobbiamo riscattare la gara di andata, dove ci hanno battuto e ci hanno fatto soffrire, cercheremo di trovare tutte le motivazioni per portare a casa questa partita ».

Pino Lorizio (Allenatore BCC Castellana Grotte)- « Ci attende una partita dura, ma noi andiamo lì per cercare di fare risultato; senza pensare alla classifica e mettendo in campo quella determinazione e quello spirito che ci ha contraddistinto nelle ultime due gare con la Lube e con Modena. Loro vorranno certamente vendicare la sconfitta dell’andata ma noi dobbiamo pensare a quello che dobbiamo fare in campo senza pensare alla classifica. La squadra sta crescendo giorno dopo giorno e abbiamo tutto il girone di ritorno per essere ripagati dal nostro lavoro ».

PROGRAMMA E ARBITRI DELLA 2a DI RITORNO-

Giovedì 4 gennaio 2018, ore 20.30

Bunge Ravenna - Cucine Lube Civitanova (Rapisarda-Canessa)

Sir Safety Conad Perugia - Calzedonia Verona (Tanasi-Cappello)

Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia - Wixo LPR Piacenza (Venturi-Braico)

Diatec Trentino - Kioene Padova (Zavater-Satanassi)

Azimut Modena - Biosì Indexa Sora (Zanussi-Florian)

Gi Group Monza - Revivre Milano (Cesare-Lot)

Taiwan Excellence Latina - BCC Castellana Grotte (Turtù-Pasquali)

LA CLASSIFICA-

Sir Safety Conad Perugia 36, Cucine Lube Civitanova 35, Azimut Modena 33, Calzedonia Verona 26, Diatec Trentino 24, Kioene Padova 23, Bunge Ravenna 23, Revivre Milano 22, Wixo LPR Piacenza 20, Gi Group Monza 15, Taiwan Excellence Latina 12, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 9, BCC Castellana Grotte 7, Biosì Indexa Sora 6.

Un incontro in meno: Calzedonia Verona, Taiwan Excellence Latina

Tags: SuperLegaCucine LubeBungeSir SafetyCalzedoniaDiatecKioene

Tutte le notizie di SuperLega

Approfondimenti

Commenti