Pallavolo

Volley: Superlega, domani e giovedì si gioca l'8a di ritorno

Volley: Superlega, domani e giovedì si gioca l'8a di ritorno

La capolista Sir Safety Perugia in casa con la Tonno Callipo Vibo Valentia, la Cucine Lube Civitanova aspetta la Gi Group Monza. BCC Castellana Grotte-Bunge Ravenna il posticipo
twitta

martedì 6 febbraio 2018

ROMA- Non si ferma la SuperLega UnipolSai. Appena mandato in archivio la 7a giornata le protagoniste del massimo campionato saranno di nuovo impegnate nel turno che si consumerà mercoledì 7 e giovedì 8 febbraio per l’8a giornata di ritorno.

Taiwan Excellence Latina - Diatec Trentino. Nei 35 precedenti dominio netto dei gialloblù, che si sono imposti in 27 occasioni contro gli 8 successi dei pontini. Il team laziale,a 22 punti come Monza, ma undicesimo, è reduce dalla prova generosa al PalaPanini in cui la grande lucidità in volata degli emiliani ha impedito sorprese. La Diatec, agganciata da Verona, è caduta 3-0 al PalaTrento contro Perugia come in Coppa Italia consolandosi con il record stagionale di pubblico.

Revivre Milano - Azimut Modena. A 32 punti come Piacenza e forti del successo in 3 set nell’anticipo della 7a a Vibo Valentia, i meneghini tornano nel proprio quartier generale e nell’ottava sfida in serie A con la squadra emiliana cercano il primo successo al cospetto della propria “bestia nera”. Sul fronte della terza in classifica, il gruppo camaleontico di Radostin Stoytchev, che ha battuto Latina con Urnaut opposto, recupera Argenta e cerca punti.

Kioene Padova - Wixo LPR Piacenza. Scontro diretto n. 31 con i piacentini avanti per 19-11. Ottavo in classifica dopo la sconfitta in 4 set a Monza, il sestetto patavino vuole risalire la china di fronte ai propri tifosi nella consapevolezza d’aver già messo in difficoltà nei precedenti match gli emiliani. Gli ospiti, sesti a braccetto con Milano e a +2 sui padovani, nel week end hanno battuto Castellana Grotte in 3 set dopo le 3 vittorie al tie break con Modena, Latina e Milano.

Cucine Lube Civitanova - Gi Group Monza. Ottavo faccia a faccia tra le due squadre. I precedenti 7 incroci hanno visto trionfare il sestetto marchigiano, che continua a inseguire la capolista Perugia forte del successo in 3 set dell’ultimo turno al PalaGlobo di Sora con un assetto nuovo, ma vincente. I giganti della Brianza, ora decimi in classifica, alla Candy Arena hanno ritrovato il sorriso dopo due stop di fila superando Padova in 4 set con Plotnyskyi e Dzavoronok.

Sir Safety Conad Perugia - Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia. Dopo essersi confermati nella Pool A di Champions League, i Campioni della Del Monte® Coppa Italia nel fine settimana hanno brillato in Regular Season mantenendo la leadership a +4 su Civitanova con il successo in 3 set al PalaTrento e ora tornano al PalaEvangelisti a caccia del sesto trionfo in 8 sfide con il sestetto calabrese, dodicesimo a 12 punti e rimasto a mani vuote tra le mura amiche contro Milano.
Calzedonia Verona - Biosì Indexa Sora. Reduce da 3 stop consecutivi, incassati con Modena, Trento e Ravenna, ma in grado di agganciare al quarto posto la Diatec grazie al punto esterno strappato domenica scorsa in Romagna, gli scaligeri monitorano le condizioni di Manavi e inseguono il settimo successo nell’ottavo confronto con l’ultima della classe Sora, che non ha ancora vinto nel girone di ritorno, ma che spesso e volentieri ha messo in difficoltà anche le big.

BCC Castellana Grotte - Bunge Ravenna. Il posticipo del giovedì notte coincide con il sesto incontro tra pugliesi e romagnoli. A imporsi 4 volte su 5 è stata la BCC. Reduce dalla prova incolore a Piacenza e penultima in classifica con 10 punti all’attivo, la formazione di casa ha nel mirino Vibo Valentia a 2 lunghezze. I romagnoli, invece, hanno consolidato la nona posizione grazie alla maratona interna con Verona, ma anche al PalaFlorio potrebbe mancare Georgiev.

TUTTE LE SFIDE-

TAIWAN EXCELLENCE LATINA - DIATEC TRENTINO-

PRECEDENTI: 35 (8 successi Latina, 27 successi Trento)

EX: Carlo De Angelis a Trento dal 2013 al 2015 (Serie B1) e nel 2015-2016, Cristian Savani a Trento dal 2004 al 2006, Daniele De Pandis a Latina nel 2011-2012.

A CACCIA DI RECORD:

In Regular Season: Daniele De Pandis – 1 partita giocata alle 300, Uros Kovacevic – 1 muro vincente ai 100 (Diatec Trentino).

In Campionato: Cristian Savani – 3 punti ai 4500, Sasha Starovic – 7 attacchi vincenti ai 2000 (Taiwan Excellence Latina); Luca Vettori – 10 attacchi vincenti ai 2500 e – 1 muro vincente ai 200 (Diatec Trentino).

Gianrio Falivene (Presidente Taiwan Excellence Latina)- « Con Trento è una partita in cui dobbiamo fare punti per tenere viva la fiammella dei Play Off. Ci siamo complicati la vita sempre da soli, in casa riusciamo ad esprimerci meglio che fuori. Dobbiamo continuare la scia di successi casalinghi iniziati quest’anno ».

Nicholas Hoag (Diatec Trentino)- « Ci attende subito un’altra partita difficile, che arriva in un periodo pieno di impegni e di trasferte che ci hanno impedito di allenarci con continuità. Al di là di questo c’è poi anche il valore di Latina, squadra che specialmente in casa ha sempre reso la vita difficile alle avversarie. Abbiamo bisogno di una vittoria per restare agganciati al quarto posto e faremo di tutto per ottenerla ».

REVIVRE MILANO - AZIMUT MODENA-

PRECEDENTI: 7 (7 successi Modena)

EX: Matteo Piano a Modena dal 2014 al 2017, Federico Tosi a Milano nel 2015-2016.

A CACCIA DI RECORD:

In Regular Season: Gianluca Galassi – 5 muri vincenti ai 100 (Revivre Milano).

In Campionato: Earvin Ngapeth – 1 muro vincente ai 200 (Azimut Modena).

In Campionato e Coppa Italia: Tine Urnaut – 2 battute vincenti alle 200 (Azimut Modena).

Andrea Giani (Revivre Milano)- « Modena ha dimostrato come, nonostante le difficoltà, sia riuscita ad ottenere grandi risultati come lo 0-3 a Civitanova e l’ottima partenza in Semifinale di Coppa Italia con Argenta in campo. Una squadra che ha dei grandissimi giocatori, entusiasmanti secondo me in certi aspetti, e lo stanno dimostrando giocando veramente molto bene e con un agonismo pazzesco. Noi abbiamo fatto una stagione molto simile alla loro sotto l’aspetto degli infortuni, giocando molte gare senza la squadra al completo. Da parte nostra comunque cerchiamo sempre di giocare al meglio delle nostre possibilità, ora siamo settimi in classifica nonostante i problemi fisici dell’ultimo periodo; al di là dell’aspetto tecnico, quello che cerchiamo di fare è scendere in campo sempre con il carattere di chi vuole lottare su ogni pallone e giocarsi alla pari le partite, sopperendo con lo spirito di sacrifico ad alcuni momenti bui che si possono avere dovuti a situazioni di gioco non convenzionali ».

Radostin Stoytchev (Allenatore Azimut Modena)- « La squadra non sta tanto bene, purtroppo abbiamo molti infortuni, ma questa non può essere una scusa, noi andremo a Milano per vincere, come sempre. Giocando dopo tre giorni rispetto a domenica non possiamo preparare la gara al meglio, in questi casi si conta molto più sulla bravura dei giocatori e sulla lettura del match, noi andiamo a caccia dei nostri punti. Il terzo posto in classifica è un obiettivo quasi raggiunto, il secondo è attaccabile, ma dobbiamo recuperare almeno uno dei due opposti. Le gare con Trento e Perugia? Mi auguro e spero che il pubblico ci aiuti tanto in questi match che sono fondamentali, il PalaPanini può essere decisivo e lo ha già dimostrato. Argenta e Sabbi continuano il lavoro di recupero, questa è la vita dell’atleta di alto livello, gli infortuni possono succedere. Andrea dovrebbe rientrare più velocemente rispetto a Giulio, non ho nessun dubbio sulla bravura del nostro staff medico e sono fiducioso. Pinali? Si è trovato titolare in una gara importante, è andato bene, ma può crescere ancora tanto ».

KIOENE PADOVA - WIXO LPR PIACENZA-

PRECEDENTI: 30 (11 successi Padova, 19 successi Piacenza)

EX: Alessandro Fei a Padova nel 1994-1995 (Giovanili) e dal 1995 al 1998.

A CACCIA DI RECORD:

In Regular Season: Viktor Yosifov – 5 muri vincenti ai 400 (Wixo LPR Piacenza).

In Campionato: Alberto Polo – 4 muri vincenti ai 200 (Kioene Padova); Aimone Alletti – 10 punti ai 1500, Alessandro Fei – 22 attacchi vincenti ai 7000, Simone Parodi – 3 battute vincenti alle 200 (Wixo LPR Piacenza).

In Campionato e Coppa Italia: Alberto Polo – 4 battute vincenti alle 100, Marco Volpato – 9 punti ai 1000 (Kioene Padova).

Dragan Travica (Kioene Padova)- « Mercoledì ci attende un match difficile, non c’è dubbio. Ciò che mi aspetto è una prestazione decisamente grintosa in cui tutta la squadra dovrà dare il massimo, perché nelle ultime partite non abbiamo espresso il gioco che avremmo voluto. Sappiamo che Piacenza è una squadra tosta per cui sarà una battaglia da giocare con intensità dal primo all’ultimo punto ».

Loris Manià (Wixo LPR Piacenza)- « Padova è un’ottima squadra caratterizzata da altrettanti ottimi fondamentali: un cambio palla elevato ed una ricezione precisa che possono mettere in seria difficoltà tutti gli avversari. Visti i precedenti, Padova rappresenta un po’ la nostra bestia nera ma anche se la gara si disputerà tra le loro mura amiche noi scenderemo in campo per dare il 110%. Per fare questo dovremo tenere bene a mente che noi siamo più forti di loro e che vogliamo, a tutti i costi, portare a casa la partita ».

CUCINE LUBE CIVITANOVA - GI GROUP MONZA-

PRECEDENTI: 7 (7 successi Civitanova)

EX: non ci sono ex tra queste due formazioni

A CACCIA DI RECORD:

In Regular Season: Enrico Cester – 6 punti ai 1500, Jiri Kovar -1 partita giocata alle 200 (Cucine Lube Civitanova); Thomas Beretta – 1 partita giocata alle 200 e – 5 muri vincenti ai 500, Simon Hirsch – 3 muri vincenti ai 100 (Gi Group Monza).

In Campionato: Rocco Barone – 13 punti ai 1500, Simon Hirsch – 3 battute vincenti alle 100 (Gi Group Monza).

In Campionato e Coppa Italia: Taylor Sander – 6 punti ai 1000 (Cucine Lube Civitanova); Thomas Beretta – 1 battuta vincente alle 100, Iacopo Botto – 2 battute vincenti alle 200 (Gi Group Monza).

Micah Christenson (Cucine Lube Civitanova)- « Con Monza sarà importante affrontare la gara come abbiamo fatto in occasione del match di Sora, ovvero in maniera aggressiva, tenendo sempre alto il livello di gioco e a mente l’obiettivo della vittoria. I tre punti contro i lombardi sarebbero fondamentali per presentarci al meglio in vista della sfida di sabato a Perugia, ma come sempre pensiamo ad una gara alla volta. Domani sera vogliamo vincere e vogliamo giocare soprattutto una buona partita, continuando ad allenare e migliorare il nostro gioco anche in occasione dei match ufficiali in cui scendiamo in campo ».

Thomas Beretta (Gi Group Monza)- « La prestazione con Padova ci ha sicuramente dato fiducia. L’obiettivo è consolidare il nostro buon momento anche con Civitanova. Andiamo nelle Marche con la voglia di dare il massimo e mantenere alto il ritmo di gioco in vista delle prossime partite. Per battere Civitanova dovremo giocare in modo perfetto. All’andata siamo riusciti a dar loro fastidio, ora dobbiamo riprovarci consci che non abbiamo nulla da perdere. Tutte le partite da adesso in avanti saranno importanti, sia in vista dei Play Off Scudetto che per i Play Off 5° posto. Nel caso in cui fallissimo l’approdo tra le prime otto, terminare al nono o al decimo posto sarebbe importante per evitare gli Ottavi di Finale. Per farcela dovremo essere lucidi e dare tutto ».

SIR SAFETY CONAD PERUGIA - TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA-

PRECEDENTI: 7 (5 successi Perugia, 2 successi Vibo Valentia)

EX: Andrea Cesarini a Vibo Valentia nel 2014-2015.

A CACCIA DI RECORD:

In Campionato: Pieter Verhees – 3 battute vincenti alle 100 (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia).

In Campionato e Coppa Italia: Luca Presta – 2 attacchi vincenti ai 500 (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia).

Marko Podrascanin (Sir Safety Conad Perugia)- « Arriva domani la prima di tre importanti gare consecutive al PalaEvangelisti tra Campionato e Champions. Ormai siamo nella fase finale della Regular Season di SuperLega ed ogni match, ogni set ed ogni singolo punto sono fondamentali. Con Vibo partiamo sulla carta favoriti, ma conosco bene questo sport e so che, per rispettare i pronostici della vigilia, dovremo scendere in campo aggressivi e determinati e soprattutto giocare la nostra pallavolo per portare a casa i tre punti e mantenere inalterato il distacco dalle nostre rivali in classifica ».

Marcelo Fronckowiak (Allenatore Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia)- « Ci attende una settimana durissima con due trasferte in casa delle squadre tra le più forti del Campionato. Ma in questo momento, più che pensare all’avversario, dobbiamo concentrarci su noi stessi. L’obiettivo è quello di provare a fare punti e contro Perugia dovremo giocare con la mente libera. Ho chiesto ai miei ragazzi di giocare con il braccio sciolto, di divertirsi. A sprazzi esprimiamo una buona pallavolo, ma dobbiamo essere più concreti nei momenti che contano ».

CALZEDONIA VERONA - BIOSÌ INDEXA SORA-

PRECEDENTI: 7 (6 successi Verona, 1 successo Sora)

EX: Adriano Paolucci a Sora nel 2012-2013 (Serie A2).

A CACCIA DI RECORD:

In Regular Season: Stefano Mengozzi – 5 muri vincenti ai 400 (Calzedonia Verona).

In Campionato e Coppa Italia: Mattia Rosso – 3 muri vincenti ai 300 (Biosì Indexa Sora).

 Gian Andrea Marchesi (Direttore Sportivo Calzedonia Verona)- « E’ stato davvero un peccato perdere a Ravenna. Era una partita che dovevamo senza dubbio affrontare con un atteggiamento differente, ma comunque ne abbiamo guadagnato un punto fondamentale perché ci ha permesso di tornare al quarto posto in classifica, posizione che non vogliamo più lasciare. Con Sora daremo tutto. Sono queste le gare più insidiose ma è una fase della stagione determinante e non possiamo più perdere terreno. La concentrazione sarà fondamentale visti anche gli impegni di CEV Cup, che ci porteranno a giocare ogni tre giorni almeno fino a fine mese ».

Mattia Rosso (Biosì Indexa Sora)- « Verona è quarta in classifica, e potrebbe bastare questo per preannunciare un’altra trasferta difficile. Non è ancora al livello delle quattro big per eccellenza del nostro Campionato però di fatto le sta immediatamente dietro: questo a in quanto a difficoltà e loro capacità vorrà dire. Rispetto al precedente incontro nel girone d’andata qualche assetto è cambiato: hanno recuperato Birarelli e giocano con una novità in campo, Manavinezhad, un ragazzo iraniano giovane e poco conosciuto che permette a Grbic di sostituire Maar. Con questi nuovi forti elementi in campo sarà sicuramente una partita dura, ma noi andiamo a Verona soprattutto per ritrovare quei meccanismi che abbiamo perso durante la sosta. Non abbiamo tanto da perdere mentre loro avranno bisogno di fare risultato quindi se scendiamo in campo sin dall’inizio carichi agonisticamente ed attaccati alla partita, senza strafare, potrebbe venire fuori un match equilibrato ».

BCC CASTELLANA GROTTE - BUNGE RAVENNA-

PRECEDENTI: 5 (4 successi Castellana Grotte, 1 successo Ravenna)

EX: Fernando Gabriel Garnica a Ravenna nel 2008-2009 (Serie B1) e nel 2009-2010 (Serie A2).

A CACCIA DI RECORD:

In Regular Season: Mario Ferraro -1 partita giocata alle 100 (BCC Castellana Grotte).

In Campionato e Coppa Italia: Roberto Cazzaniga – 17 punti ai 6000 (BCC Castellana Grotte).

Domenico Cavaccini (BCC Castellana Grotte)- « Sarà un’altra partita difficile. Abbiamo giocato male a Piacenza, e quindi abbiamo il dovere di offrire una buona prestazione. Per noi il periodo del calendario non è dei migliori quindi dobbiamo concentrarci solamente sulla prestazione di squadra e cercare fino alla fine di prendere sempre qualche punto ».

Fabio Soli (allenatore Bunge Ravenna)- « Abbiamo di fronte una gara piena di insidie, contro un Castellana Grotte che gioca molto meglio rispetto all’andata e che in casa esprime la sua miglior pallavolo. Niente alibi, però, perché da parte nostra ci deve essere l’ambizione di poter effettuare una buona prestazione, in quanto possediamo tutte le qualità per vincere la partita. Non bisogna commettere l’errore di sottovalutare gli avversari, in quanto in questa Superlega non esistono match facili. È necessario quindi stare in campana, umili e battaglieri, con la consapevolezza che solo mostrando il nostro miglior gioco riusciremo a conquistare un risultato positivo. Per farcela dovremo esprimerci come è successo con Verona: trovare una buona continuità nella battuta, limitare al massimo gli errori e mantenere la capacità di lottare fino alla fine negli scambi lunghi ».

PROGRAMMA E ARBITRI DELL’ 8a GIORNATA DI RITORNO-

Mercoledì 7 febbraio 2018, ore 20.30

Taiwan Excellence Latina - Diatec Trentino  (Canessa-Pasquali)

Revivre Milano - Azimut Modena (Sobrero-Venturi)

Kioene Padova - Wixo LPR Piacenza (Vagni-Cesare)

Cucine Lube Civitanova  Gi Group Monza  (Oranelli-Santi)

Sir Safety Conad Perugia - Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia (Zavater-Frapiccini)

Calzedonia Verona - Biosì Indexa Sora (Bartolini-Puecher)

Giovedì 8 febbraio 2018, ore 20.30

BCC Castellana Grotte - Bunge Ravenna (Florian-Lot)

LA CLASSIFICA-

Sir Safety Conad Perugia 54, Cucine Lube Civitanova 50, Azimut Modena 48, Calzedonia Verona 36, Diatec Trentino 36, Wixo LPR Piacenza 32, Revivre Milano 32, Kioene Padova 30, Bunge Ravenna 29, Gi Group Monza 22, Taiwan Excellence Latina 22, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 12, BCC Castellana Grotte 10, Biosì Indexa Sora 7

Tags: SuperLegaSir SafetyTonno CallipoCucine LubeGi GroupTaiwan ExcellenceDiatec

Tutte le notizie di SuperLega

Approfondimenti

Commenti