Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Volley: Superlega, Ravenna sbanca il PalaFlorio
© Legavolley

Volley: Superlega, Ravenna sbanca il PalaFlorio

Netto 0-3 (19-25, 20-25, 35-37) della formazione di Soli che domina due set ma deve sudarsi il terzo set contro  una BCC Castellana Grotte che si è svegliata tardi
twitta

giovedì 8 febbraio 2018

BARI-La Bunge Ravenna esce indenne dalla trasferta di Bari e resta attaccata al treno Play Off in un match che solo nel terzo set regala brividi ai selezionati tifosi pugliesi presenti al Palaflorio.

La BCC Castellana Grotte di Lorizio infatti soffre nei primi due set soprattutto la battuta di Ravenna che nei momenti clou spinge forte su Hebda ed ottiene quel vantaggio determinante per portarsi avanti due set a zero. Orduna gestisce da par suo i suoi compagni di attacco che a turno fanno la differenza con il francese Marechal su tutti (18 punti ed Mvp del match).

La BCC appare timorosa di sbagliare soprattutto nella prima fase della gara che gioca con Canuto ed Hebda in campo e Moreira tenuto per la prima volta in stagione fuori dallo start six. Il polacco di Castellana parte bene ma poi si spegne subendo psicologicamente il peso di una ricezione che lo vede spesso pungolato dalla battuta avversaria.

Nel terzo set si è rivista la New Mater che combatte su ogni pallone, con la dea bendata che però non ha aiutato i pugliesi che in più di un’occasione avrebbero potuto chiudere il parziale portato a casa invece dopo una mezza maratona dalla battuta di Vitelli accompagnata a terra dal nastro della rete.

Domenica di nuovo in campo con diverse ambizioni per le due squadre, con Ravenna che può allungare la serie di vittorie ospitando Latina e la BCC a Padova per provare a reagire.

I PROTAGONISTI-

Fabio Soli (Allenatore Bunge Ravenna)- « Sapevamo non era facile venire a vincere di tre qui con una formazione che in casa lotta con chiunque. I ragazzi sono stati bravi a chiudere anche un terzo set che poteva riaprire la gara. Eravamo molto concentrati sapendo di dover fare punti a tutti i costi. Siamo stati bravi a lottare e a soffrire e proseguiamo giorno dopo giorno in quello che è un nostro piccolo sogno ».

Pino Lorizio (Allenatore BCC Castellana Grotte)-  « Mi aspettavo una reazione rispetto a Piacenza che secondo me c’è stata a prescindere dal risultato. E’ un momento difficile per noi e neanche la fortuna ci viene incontro. Il terzo set potevamo riaprire il match ma la qualità di Ravenna è riuscita a venire fuori nel finale. Dobbiamo continuare a lavorare ed a sgombrare la mente , ci aspettano altre gare dove possiamo giocare bene, sta solo a noi ».

IL TABELLINO-

BCC CASTELLANA GROTTE - BUNGE RAVENNA 0-3 (19-25, 20-25, 35-37)

BCC CASTELLANA GROTTE: Paris 1, Hebda 13, De Togni 3, Tzioumakas 14, Canuto 12, Ferreira Costa 3, Pace (L), Cavaccini (L), Ferraro 1, Moreira 0. N.E. Zauli, Rossatti, Cazzaniga, Garnica. All. Lorizio.

BUNGE RAVENNA: Orduna 1, Marechal 18, Diamantini 11, Buchegger 16, Poglajen 11, Vitelli 9, Marchini (L), Pistolesi 0, Raffaelli 0, Goi (L). N.E. Gutierrez, Mazzone, Georgiev. All. Soli.

ARBITRI: Florian, Lot.

NOTE - durata set: 24', 26', 43'; tot: 93'.

LA CLASSIFICA-

Sir Safety Conad Perugia 57, Cucine Lube Civitanova 53, Azimut Modena 49, Calzedonia Verona 39, Diatec Trentino 39, Wixo LPR Piacenza 35, Revivre Milano 34, Bunge Ravenna 32, Kioene Padova 30, Gi Group Monza 22, Taiwan Excellence Latina 22, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 12, BCC Castellana Grotte 10, Biosì Indexa Sora 7.

 

Tags: SuperLegaBungeBccSoliBucheggerLorizioTzioumakas

Tutte le notizie di SuperLega

Approfondimenti

Commenti