Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Volley: Superlega,  Sora batte Castellana e l'aggancia in classifica
© Legavolley

Volley: Superlega, Sora batte Castellana e l'aggancia in classifica

La formazione di Barbiero vince 3-1 (21-25, 25-20, 25-20, 25-16) ed ora condivide con i pugliesi l'ultimo posto della classifica
twitta

giovedì 22 febbraio 2018

SORA (FROSINONE)-Un successo che fa morale quello centrato dalla BioSì Indexa Sora stasera al cospetto del pubblico amico del PalaPolsinelli contro la BCC Castellana Grotte. La squadra di Mario Barbiero può esultare per la prima in casa sfatando un tabù che ormai cominciava a diventare un peso.
Petkovic e soci hanno fatto loro l'intera posta  in quattro set prendendo tre punti che permettono loro di aggangiare in classifica, sia pure sull'ultimo gradino della classifica, i pugliesi. I laziali sono scesi in campo lucidi e concentrati, dopo aver superato il nervosismo del primo set, hanno giocato una partita di alto livello agonistico.
Mario Barbiero sceglie di affrontare l’avversario con la diagonale Seganov-Petkovic, i centrali Caneschi e Mattei, i martelli Rosso e Nielsen e Santucci libero. La guida tecnica pugliese, Giuseppe Lorizio, risponde con Paris al palleggio opposto a Cazzaniga, De Togni e Costa al centro, Canuto e Moreira in posto 4, e Cavaccini libero. Si mostra subito offensiva la BCC con Cazzaniga a stabilire sulla rete la prima distanza. Faticano a trovare break point i padroni di casa e gli ospiti ne approfittano per il +6 del 6-12. Errori nella metà campo bianconera accompagnano il punteggio fino al 14-21 quando finalmente i locali dicono la loro ricucendo 18-21 ma non riuscendo ad andare oltre per il 21-25. Prova a innestare la marcia Castellana Grotte ma Sora nel secondo set non la lascia partire e, dopo un piccolo momento di confusione risolto benissimo, il suo centro fa la differenza per l’aggancio e il sorpasso. È dai nove metri che la BioSì Indexa conquista 5 palle set e alla seconda pareggia i conti match con il 25-20. La BioSì Indexa torna in campo con Penning al posto di Caneschi ma soprattutto con una grinta diversa per il 20-13 che la dimostra. Non riesce a ridurre la distanza la BCC mentre Rosso e compagni fanno il loro gioco con determinazione, nulla e nessuno ora li scalfisce mentre corrono per la propria strada verso il 25-20 e soprattutto il primo punto certo nel bottino classifica. Nel quarto e ultimo parziale è un monologo bianconero, schiaccia sassi e macina gioco la BioSì Indexa con il 7-1 con Petkovic a destabilizzare la ricezione avversaria e Nielsen la difesa, diventato 16-7 e 20-9. Si aggrappa con le unghie e con i denti Castellana, ma dopo due ace di Costa, sul 23-16, l’MVP Petkovic decide che ora di far partire la festa del PalaGlobo.
I PROTAGONISTI-
 
Mario Barbiero (Allenatore BioSì Indexa Sora)- « Sono contento soprattutto per questa prima vittoria in casa perchè ci sembrava stregata. E' avvenuta in uno scontro diretto per abbandonare l'ultima posizione quindi è ancora più bella. Abbiamo fatto una grande partita, abbiamo giocato molto bene dal secondo set in poi. Siamo partiti tesissimi e nervosissimi, ma sono molto contento per l'epilogo e per i ragazzi che hanno dato l'anima in palestra ogni giorno e meritano partite di questo genere, con un pubblico così ».
Giuseppe Lorizio (Allenatore BCC Castellana Grotte)-« Abbiamo fatto un bellissimo primo set, anche se verso la fine avevamo già un po' mollato. Sora allora ha preso coraggio al servizio ed è proprio lì che si è decisa la partita. Sono stati bravi a rientrare, a crederci. Noi abbiamo invece molto da lavorare dal punto di vista mentale, siamo in un momento in cui subiamo molto ».

IL TABELLINO-

BIOSÌ INDEXA SORA - BCC CASTELLANA GROTTE 3-1 (21-25, 25-20, 25-20, 25-16)

BIOSÌ INDEXA SORA: Seganov 4, Rosso 8, Caneschi 6, Petkovic 30, Nielsen 18, Mattei 4, Mauti (L), Santucci (L), Marrazzo 0, Fey 0, Penning 0. N.E. Farina, Lucarelli, Duncan-Thibault. All. Barbiero.

BCC CASTELLANA GROTTE: Paris 3, Moreira 14, De Togni 5, Cazzaniga 14, Canuto 7, Ferreira Costa 8, Pace (L), Cavaccini (L), Tzioumakas 0, Rossatti 0, Garnica 0, Hebda 0. N.E. Zauli, Ferraro. All. Lorizio.

ARBITRI: Piperata, Vagni.

NOTE - durata set: 27', 25', 29', 23'; tot: 104'.

MVP: Dusan Petkovic

SPETTATORI: 1688

LA CLASSIFICA-

Sir Safety Conad Perugia 66, Cucine Lube Civitanova 59, Azimut Modena 55, Diatec Trentino 47, Calzedonia Verona 45, Wixo LPR Piacenza 40, Revivre Milano 40, Bunge Ravenna 38, Kioene Padova 33, Gi Group Monza 26, Taiwan Excellence Latina 22, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 13, Biosì Indexa Sora 10, BCC Castellana Grotte 10.

Tags: SuperLegaBiosì IndexaBccPetkovicNielsenBarbieroMoreira

Tutte le notizie di SuperLega

Approfondimenti

Commenti