Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Volley: Superlega, Trento inarrestabile, batte e sorpassa Perugia
0

Volley: Superlega, Trento inarrestabile, batte e sorpassa Perugia

Prova di forza di Giannelli e compagni  che superano 3-0 (25-23, 25-19, 35-33) i campioni d'Italia e si issano in vetta alla classifica

sabato 5 gennaio 2019

PERUGIANello scontro al vertice di SuperLega Credem Banca 2018/19 previsto per il primo turno del 2019 è l’Itas Trentino a conquistare la vittoria ed il primo posto in classifica. L’anticipo del sedicesimo turno di Regular Season ha infatti visto prevalere la legge della BLM Group Arena (inviolata dal 22 aprile scorso) rispetto all’ottimo rendimento esterno dei Campioni d’Italia della Sir Safety Conad Perugia, che stasera hanno dovuto fare i conti con la terza sconfitta in campionato.

Il successo da tre punti, ottenuto al termine di un 3-0 molto combattuto, proietta con merito in testa alla graduatoria i Campioni del Mondo, che stasera hanno dimostrato di non aver vinto a caso in Polonia il titolo iridato e diciannove partita di fila. Spinta dal proprio pubblico (altro sold out), la squadra di Lorenzetti si è confermata letale fra le mura amiche alzando il livello della propria fase break grazie a difese strepitose, ad un servizio incisivo e ad muro che ha saputo mettere il bavaglio via via a tutti gli attaccanti avversari. In evidenza, come al solito Kovacevic (premiato ad inizio partita col Credem Banca MVP del mese di dicembre ed autore di 17 punti, ma durante il match ha brillato anche la stessa di Vettori e quella di Lisinac, alla fine premiato quale miglior giocatore del match. Perugia ha vissuto sulle fiammate di Leon, ma a gioco lungo l’asso cubano è rimasto troppo solo anche solo per provare a riaprire la partita, occasione che Perugia ha avuto nel corso del terzo set senza riuscire effettivamente a capitalizzarla.

I PROTAGONISTI-

Angelo Lorenzetti (Allenatore Itas Trentino)- « Siamo felici e sorpresi dal risultato finale, che non ci aspettavamo assolutamente in questi termini. È stata una partita un po’ altalenante anche per tornavamo in campo dopo qualche meritato giorno di pausa. Adesso dobbiamo gestire bene questo risultato a livello mentale, in battuta ed in ricezione stasera abbiamo giocato alla pari con Perugia: al servizio abbiamo fatto bene per il primo set e mezzo. Poi abbiamo un po’ faticato nel terzo ma è andata bene comunque ».

Massimo Colaci (Sir Safety Conad Perugia)-  « È stata una partita di alto livello, dove noi forse non siamo riusciti a sopportare la loro capacità di chiudere positivamente azioni molto lunghe. Non siamo riusciti a reggere questo tipo di difficoltà mentale e abbiamo perso meritatamente ».

IL TABELLINO-

ITAS TRENTINO – SIR SAFETY CONAD PERUGIA 3-0 (25-23, 25-19, 35-33)

ITAS TRENTINO: Giannelli 2, Kovacevic 17, Lisinac 11, Vettori 13, Russell 11, Candellaro 6, De Angelis (L), Van Garderen 0, Grebennikov (L), Nelli 0, Daldello 0. N.E. Cavuto, Codarin. All. Lorenzetti.

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco 1, Lanza 6, Podrascanin 7, Atanasijevic 11, Leon Venero 15, Galassi 5, Piccinelli (L), Della Lunga 4, Colaci (L), Seif 0, Hoogendoorn 4, Ricci 1, Hoag 0. N.E. All. Bernardi.

ARBITRI: Puecher, Lot.

NOTE – durata set: 29′, 31′, 41′; tot: 101′.

MVP: Lisinac

Spettatori: 4.000

LA CLASSIFICA-

Itas Trentino 41, Sir Safety Conad Perugia 39, Cucine Lube Civitanova 36, Azimut Leo Shoes Modena 34, Revivre Axopower Milano 26, Vero Volley Monza 23, Calzedonia Verona 22, Consar Ravenna 18, Kioene Padova 18, Top Volley Latina 16, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 16, Globo Banca Popolare del Frusinate Sora 14, Emma Villas Siena 10, BCC Castellana Grotte 5. 
 

1 incontro in più: Itas Trentino, Sir Safety Conad Perugia

SuperLega Itas Sir Safety Lisinac Lorenzetti Bernardi Leon

Commenti