Tuttosport.com

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Super Bowl, trionfano i New England Patriots: Atlanta Falcons ko ai supplementari
© EPA

Super Bowl, trionfano i New England Patriots: Atlanta Falcons ko ai supplementari

Per la prima volta nella storia vittoria agli extra time (34-28). Quinto titolo per il mito Tom Bradytwitta

lunedì 6 febbraio 2017

WASHINGTON - Trionfo dei New England Patriots nel Super Bowl, la finale del campionato Nfl di football americano. I Patriots hanno battuto gli Atlanta Falcons 34-28 nei tempi supplementari (prima volta nella storia della finale).

NELLA STORIA - E' il quinto titolo conquistato dai Patriots e per il quarterback Tom Brady, che entra cosi' nella storia del football Usa. Un incontro tesissimo che ha tenuto sulle spine lo stadio gremito di Houston, in Texas, dove si e' disputata la sfida letteralmente all'ultimo punto. La parita' a 28 punti ha imposto che le squadre disputassero il tempo supplementare, risultato decisivo per la squadra di Brady: è la prima volta che accade al Super Bowl.

LA FESTA - Una vittoria in rimonta per i Patriots che hanno sofferto all'inizio e recuperato fino al 28 pari per poi trionfare con il punteggio definitivo di 34-28. La festa e' esplosa immediata, cui ha partecipato a distanza anche il presidente degli Stati Uniti Donald Trump che, dal suo resort di Mar-a-Lago in Florida dove ha assistito all'incontro in un party privato da lui ospitato, ha twittato: "Formidabile rimonta e vittoria dei Patriots. Tom Brady, Bob Kraft e Coach B sono vincitori totali. Wow!". Qualche ora prima Trump aveva pronosticato la vittoria dei Patriots e del suo amico Brady con un vantaggio di otto punti. Non insolita la partecipazione del commander in chief per il Super Bowl, l'evento sportivo piu' atteso dell'anno e per cui l'America intera si ferma, incollata davanti agli scherni. Ma in questa edizione 2017 l'elemento politico era entrato di prepotenza nel clima di attesa, con il rischio che la solita festa a base di birra e fast food si svolgesse all'insegna delle polemiche dopo il bando imposto dal tycoon all'immigrazione e i viaggi da sette paesi a maggioranza musulmani. Tanto che persino papa Francesco ha voluto mandare il suo messaggio di pace e unita' in occasione della finale, auspicando che "il Super Bowl di quest'anno possa essere un segno di pace, amicizia e solidarietà per il mondo". E invece per ora prevale lo sport e lo show: le polemiche sembrano stemperate anche rispetto al consueto spettacolo dell''half time' attraverso il quale nelle scorse edizioni diversi artisti avevano fatto parlare di se'. Ad esibirsi a Houston e' salita sul palco Lady Gaga. Anzi, e' 'discesa', sul palco come una perfetta acrobata realizzando una performance spettacolare, 'politica' a suo modo, ma non incendiaria, con un messaggio di unita' e inclusione che si e' guadagnato il favore bipartisan nelle reazioni entusiaste da Hillary Clinton - che l'artista aveva sostenuto in campagna elettorale - a Ivanka Trump, da Joe Biden a Marco Rubio.

Tags: super bowlNew England Patriotsatlanta falconsFootballNFLTom Brady

Tutte le notizie di NFL

Approfondimenti

Commenti