Sport & Style

Master of G & Rose Gold Edition di G-Shock. Stile anche in condizioni estreme

Master of G & Rose Gold Edition di G-Shock. Stile anche in condizioni estreme

Segnatempo affidabili anche nelle sfide più difficili con un tocco di colore in piùtwitta

venerdì 3 febbraio 2017

dalla redazione di Sport&Style

PER VERI AVVENTURIERI - Fango, sabbia, mare, urti: resistono a tutto i modelli della collezione Master of G, che questa volta si arricchiscono di un tocco di stile dedicato a chi non ha paura di osare. 

Scegliere un orologio non è impresa facile. Ci sono modelli di ogni genere e per ogni necessità, passione, attività, desiderio, migliaia di modelli con infinite varianti. Ma se si è amanti dell'avventura impossibile non scegliere Master of G di G-Shock, un garanzia per chi cerca "macchine" resistentissime e adatte a ogni tipo di attività. 

La collezione Master of G di G-Shock è infatti stata progettata per garantire il funzionamento dell'orologio in qualsiasi condizione, anche la più estrema.

Lo sviluppo di caratteristiche tecnologicamente avanzate rende questi segnatempo affidabili anche nelle sfide più difficili.

Continua l'espansione della collezione secondo il concetto per il quale Master of G è appunto il compagno ideale per un uso professionale in condizioni estreme. 

I nuovi modelli si arricchiscono quindi di un dettaglio di stile ispirato al mondo della moda, seppur non dimenticando l'attenzione verso la continua e costante innovazione tecnologica.  

Le finiture si vestono della versione più austera e sobria del più famoso tra i metalli, l'oro rosa. 

Ne risulta un prodotto di un eccellenza senza precedenti, che eleva il posizionamento di Master of G nell'ottica di una G-Shock experience rinnovata, ma sempre fedele a se stessa e al proprio DNA shock resistant. Non cambiano quindi le performance: Master of G resta l'opera d'arte all'altezza dei più alti standard solo con un tocco di colore in più.

Tags: G-Shockorologioprimavera/estate 2017

Tutte le notizie di Orologi

Approfondimenti

Commenti