Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Tennis Bucarest, Errani ko, finale amara
© EPA

Tennis Bucarest, Errani ko, finale amara

La 28enne romagnola, con il numero 20 prima italiana del tennis mondiale, è stata battuta 7-6 (3), 6-3, in 2 ore e 7 minuti, dalla slovacca Anna Karolina Schmiedlovatwitta

domenica 19 luglio 2015

TORINO - Finale amara per Sara Errani a Bucarest. La 28enne romagnola, con il numero 20 prima italiana del tennis mondiale, è stata battuta 7-6 (3), 6-3, in 2h 07', dalla slovacca Anna Karolina Schmiedlova (60), che si è presa così la rivincita per la sconfitta subita nel febbraio scorso in finale a Rio de Janeiro, nell'unico precedente tra le due. Per la 20enne di Kosice è il secondo titolo Wta in carriera, alla terza finale, dopo quello conquistato in aprile a Katowice (Polonia) contro un'altra azzurra, Camila Giorgi; la Errani rimane invece ferma a otto titoli, in 18 finali. Nei turni precedenti Sara aveva superato la turca Cagla Buyukakcay, l'israeliana Shahar Peer, la statunitense Anna Tatishvili e la romena Monica Niculescu.

VINCI - L'altra azzurra in lizza nel Brd Bucharest Open - torneo Wta International, con montepremi di circa 225 mila dollari, che si disputa sulla terra rossa nella capitale romena - Roberta Vinci(45), è uscita nel secondo turno, per mano della serba Aleksandra Krunic. L'anno scorso la 32enne tarantina era arrivata in finale, cedendo solo alla romena Simona Halep. Per l'Italia del tennis quella di oggi era la nona finale della stagione in singolare. Tre le vittorie: oltre alla Errani a Rio, Karin Knapp a Norimberga (sconfitta la Vinci in un derby azzurro) e la Giorgi a s'Hertogenbosch (Rosmalen, Olanda), suo primo titolo. Finali per Fabio Fognini a Rio, per Andreas Seppi a Zagabria e Halle, per Luca Vanni a San Paolo; oltre, appunto, a quelle della Giorgi a Katowice e della Errani a Bucarest

Tutte le notizie di Tennis

Approfondimenti

Commenti