Tennis

Serena tra maternità e razzismo: «Figlio, mi hai dato la forza. Nastase? Tante barriere da abbattere» 
© REUTERS

Serena tra maternità e razzismo: «Figlio, mi hai dato la forza. Nastase? Tante barriere da abbattere» 

Tennis: la più piccola delle Williams, che ha vinto gli Austrlian Open in gravidanza, scrive al nascituro e replica ai commenti razzisti dell'ex campione Nastasetwitta

mercoledì 26 aprile 2017

TORINO – La vetta del ranking Atp ritrovata e - soprattutto – un erede in arrivo. E' Un momento speciale per Serena Williams, che però ha deciso di non condividere la sua gravidanza con il resto del mondo dopo la foto di lei con il pancione stretto in un costume da bagno giallo pubblicata accidentalmente sul proprio profilo Snapchat. «Quando ho saputo del mio stato ho iniziato a scattare immagini ogni settimana per vedere i cambiamenti - ha detto la 35enne tennista statunitense alla giornalista Gayle King -. Le salvavo solo per me stessa perché questa cosa mi ha fatto stare bene, ma è l’ultima volta che succede». La più piccola delle sorelle Williams ha poi spiegato che ha saputo di essere incinta appena due giorni prima degli Australian Open, in cui ha trionfato centrando il suo 23esimo successo in carriera in uno Slam. «Non è stato facile, perché si sentono tante storie sulle donne in gravidanza: che sono stanche o stressate, ma io ho raccolto tutte le mie energie e ce l’ho fatta. Tutti si aspettavano che vincessi e io quando gioco lo faccio sempre per vincere», ha detto la Williams spiegando poi che già pensa al rientro dopo il 2017 e come la 36enne sorella maggiore Venus sia per lei una fonte di ispirazione: «Ho già un piano per il rientro, la mia carriera non finisce qui. E se Venus gioca ancora so che posso farlo anche io. Questa maternità è una nuova fase della mia vita e un giorno mio figlio sarà sugli spalti a fare il tifo per me».

SERENA VINCE LA FINALE DI MELBOURNE: BATTUTA LA SORELLA VENUS (FOTO)

DEDICA AL FIGLIO E REPLICA A NASTASE - Nonostante le dichiarazioni però ieri, nel giorno del compleanno del suo compagno Alexis Ohanian, sul proprio profilo Instagram la tennista ha pubblicato un’altra foto in costume con a corredo una dedica al nascituro: «Carissimo figlio mio, mi hai dato una forza che non sapevo di avere. Mi hai insegnato il vero significato di serenità e pace e non vedo l’ora di incontrarti e averti a bordo campo l’anno prossimo. Ma soprattutto sono così felice di condividere con te il numero uno al mondo… ancora una volta oggi. Dal più grande numero uno al mondo al piccolo numero uno al mondo. La tua mamma». In un post successivo infine la risposta a Ilie Nastase, ex tennista e oggi allenatore della squadra rumena di Fed Cup, dopo i suoi commenti razzisti alla notizia della gravidanza («Vedremo di che colore sarà: cioccolato al latte?»). Questa la replica di Serena: «L’ho detto una volta e lo ripeto, il mondo ha compiuto grandi passi in avanti ma abbiamo ancora molto da fare, altre barriere da abbattere. Questo o altro non mi impedirà di riversare amore, luce e positività in tutto ciò che faccio».

 

?

Un post condiviso da Serena Williams (@serenawilliams) in data:

Tags: TennisAustralian OpenRanking Wta

Tutte le notizie di Tennis

Approfondimenti

Commenti