Tuttosport.com

commenti

Us Open: Schiavone ko, Pavlyuchenkova vince in tre set

La tennista azzurra è stata battuta in tre set dalla collega russa in tre set: 5-7, 6-3, 6-4. Si ferma dunque agli ottavi di finale il cammino della milanese. Per l'Italia resta solamente la Pennetta in gara

Us Open: Schiavone ko, Pavlyuchenkova vince in tre set© REUTERS/EDUARDO MUNOZ
NEW YORK (STATI UNITI), 5 settembre - Nulla da fare per Francesca Schiavone negli ottavi di finale degli Us Open, ultimo Slam stagionale in corso sui campi in cemento di Flushing Meadows a New York. La tennista milanese, settima favorita del seeding, è stata battuta per 5-7, 6-3, 6-4, dopo oltre due ore e mezzo di battaglia, dalla russa Anastasia Pavlyuchenkova, 17ª testa di serie. Confronto generazionale visto che con i suoi 31 anni la Schiavone era la più "anziana" giocatrice ancora in corsa, mentre la 19enne russa è la più giovane. L'azzurra, che agli US Open vanta due quarti di finale (2003 e 2010), questa volta ha dovuto lasciare strada alla sua più giovane avversaria che si è presa la rivincita della sconfitta rimediata a New York sempre negli ottavi 12 mesi fa e soprattutto per l'incredibile match perso quest'anno al Roland Garros dopo essere stata in vantaggio per 6-1, 4-1.

RECORD SFUMATO - Sfuma così per il tennis italiano femminile - come ricorda il sito della Federtennis - la chance di avere per la prima volta due giocatrici contemporaneamente nei quarti di un torneo dello Slam (in campo maschile invece è già accaduto una volta: nel 1960 al Roland Garros Nicola Pietrangeli vinse il suo secondo titolo mentre Orlando Sirola si fermò in semifinale). Resta in corsa, dunque, solo Flavia Pennetta: la 29enne brindisina si è qualificata ai quarti di finale battendo negli ottavi per 6-4, 7-6 (6) la cinese Shuai Peng, 13ª testa di serie, dopo due ore e 31 minuti di partita giocata con un caldo afoso asfissiante (30 gradi con il 70% di umidità). Per la pugliese si tratta della terza qualificazione ai quarti dopo quelle del 2008 e del 2009. Questa volta però l'avversaria non sarà Dinara Safina o Serena Williams, bensì la tedesca Angelique Kerber, 23 anni di Brema, mancina numero 92 del ranking, con la quale la Pennetta ha vinto l'unico precedente giocato quest'anno a Bastad sulla terra rossa (6-2, 6-3). La semifinale non è un sogno.

COMMENTI
Scrivi un commento
Per poter inserire un commento/articolo devi eseguire il login


 


 
Se non sei ancora registrato clicca quì: REGISTRATI