Toro, le pagelle: Djidji sembra Bremer

Milinkovic-Savic attento, ma scivola nel finale. Vlasic debutta bene. Petagna soffre di solitudine (a cura di Alessandro Baretti)

Milinkovic-Savic 6 Respinge con fatica una conclusione secca di Ranocchia (20’), poi si produce in un intervento importante su Birindelli: deviazione aerea al 31’ st. Al 94’ sporca una buona prestazione non riuscendo a respingere un cross di D’Alessandro: Mota Carvalho lo infila
1 di 12© LAPRESSE
Milinkovic-Savic 6 Respinge con fatica una conclusione secca di Ranocchia (20’), poi si produce in un intervento importante su Birindelli: deviazione aerea al 31’ st. Al 94’ sporca una buona prestazione non riuscendo a respingere un cross di D’Alessandro: Mota Carvalho lo infila
Adopo 6 Nel primo tempo parte bene, poi ha un paio di défaillance: consegna palla al Monza aprendo al tiro alto con cui Caprari tenta di sorprendere Milinkovic da lontano, quindi è incerto nel gioco aereo. Sufficienza di stima. Segre (25’ st) 6 Si adatta a difensore
2 di 12© LAPRESSE
Adopo 6 Nel primo tempo parte bene, poi ha un paio di défaillance: consegna palla al Monza aprendo al tiro alto con cui Caprari tenta di sorprendere Milinkovic da lontano, quindi è incerto nel gioco aereo. Sufficienza di stima. Segre (25’ st) 6 Si adatta a difensore
Djidji
3 di 12© LAPRESSE
Djidji
Rodriguez 6.5 Inizia dove aveva lasciato: presidia con la sicurezza del leader il lato sinistro della retroguardia di Juric confermandosi imprescindibile, per questo Toro
4 di 12© ANSA
Rodriguez 6.5 Inizia dove aveva lasciato: presidia con la sicurezza del leader il lato sinistro della retroguardia di Juric confermandosi imprescindibile, per questo Toro
Singo 6.5 Poche scorribande, ma tanta sostanza quando c’è da alzare il muro per contenere D’Alessandro: gli si è sempre chiesta attenzione tattica, ieri l’ha messa in campo. Lazaro (34’ st) ng
5 di 12© LAPRESSE
Singo 6.5 Poche scorribande, ma tanta sostanza quando c’è da alzare il muro per contenere D’Alessandro: gli si è sempre chiesta attenzione tattica, ieri l’ha messa in campo. Lazaro (34’ st) ng
Linetty 6.5 Torna alle origini con una prestazione utile da mezzala
6 di 12© LAPRESSE
Linetty 6.5 Torna alle origini con una prestazione utile da mezzala
Ricci
7 di 12© LAPRESSE
Ricci
Aina 6.5 Con un paio di coast-to-coast conferma di essere atleticamente in ottime condizioni. Buono l’atteggiamento: pochi ghirigori e tanta generosità al servizio dei compagni
8 di 12© LAPRESSE
Aina 6.5 Con un paio di coast-to-coast conferma di essere atleticamente in ottime condizioni. Buono l’atteggiamento: pochi ghirigori e tanta generosità al servizio dei compagni
Miranchuk 7 Ha iniziato ad allenarsi con i nuovi compagni soltanto giovedì: procede a strappi, ma quando si accende fa male al Monza. Nei primi 45’ tocca due palloni o poco più: uno posiziona Radonjic davanti a Di Gregorio, l’altro infila il portiere monzese per il vantaggio granata. Esce nell’intervallo per un affaticamento muscolare. Vlasic (1’ st) 6.5 E il meglio deve ancora venire
9 di 12© Getty Images
Miranchuk 7 Ha iniziato ad allenarsi con i nuovi compagni soltanto giovedì: procede a strappi, ma quando si accende fa male al Monza. Nei primi 45’ tocca due palloni o poco più: uno posiziona Radonjic davanti a Di Gregorio, l’altro infila il portiere monzese per il vantaggio granata. Esce nell’intervallo per un affaticamento muscolare. Vlasic (1’ st) 6.5 E il meglio deve ancora venire
Radonjic 7.5 Tra i granata più centrati sull’incontro e con forza nelle gambe per assecondare gli input del cervello: apre la sua gara con un pallone giocato per Sanabria che spreca, quindi al 27’ calcia bene, ma trova a sbarrargli la porta un Di Gregorio attento ed elastico. Va pure vicino al tris
10 di 12© LAPRESSE
Radonjic 7.5 Tra i granata più centrati sull’incontro e con forza nelle gambe per assecondare gli input del cervello: apre la sua gara con un pallone giocato per Sanabria che spreca, quindi al 27’ calcia bene, ma trova a sbarrargli la porta un Di Gregorio attento ed elastico. Va pure vicino al tris
Sanabria 7 Partita da diesel: partenza fuori dal coro, poi gradatamente inizia una dura lotta con Pablo Marì che lo mette in partita. Un crescendo che si concretizza con l’acrobatica rete del raddoppio
11 di 12© /Ag. Aldo Liverani Sas
Sanabria 7 Partita da diesel: partenza fuori dal coro, poi gradatamente inizia una dura lotta con Pablo Marì che lo mette in partita. Un crescendo che si concretizza con l’acrobatica rete del raddoppio
All. Juric 7.5 Toro in controllo per tutta la gara e già armonizzato tra vecchi interpreti e volti nuovi. Tenuto conto di tutto - dalle partenze cui ancora non si è ovviato alla frattura con Lukic - è un mezzo miracolo
12 di 12© ANSA
All. Juric 7.5 Toro in controllo per tutta la gara e già armonizzato tra vecchi interpreti e volti nuovi. Tenuto conto di tutto - dalle partenze cui ancora non si è ovviato alla frattura con Lukic - è un mezzo miracolo

Commenti