Chirurgia estetica, Erik Geiger: “Per calciatori e sportivi sentirsi belli è importante”

Lo specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica: “Nel mio Centro sono numerosi i calciatori che si rivolgono a me per un trattamento di epilazione o di rinoplastica”
Chirurgia estetica, Erik Geiger: “Per calciatori e sportivi sentirsi belli è importante”

Chirurgia e medicina estetica vanno d’accordo con lo sport. Affermazione sorprendente, solo se non si conoscono realmente quali sono le esigenze degli sportivi di oggi. Belli, eleganti e con fisici scolpiti: ma i nostri atleti, soprattutto calciatori, vogliono oggi raggiungere il massimo, non soltanto, dunque, da un punto di vista prestazionale, ma anche estetico. La stessa tendenza è presente tra gli sportivi anche di altre discipline. Ed è così che un numero sempre crescente di atleti ed atlete si affidano alla chirurgia estetica per migliorare il proprio aspetto. A confermarlo è il dottor Erik Geiger, medico chirurgo, specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica: “Nel mio Centro – sottolinea il dottor Geiger – sono numerosi i calciatori che si rivolgono a me per un trattamento di epilazione o di rinoplastica. L’epilazione per loro è fondamentale, perché, per rendere più agevoli i massaggi ai quali vengono frequentemente sottoposti durante la stagione sportiva, è sempre preferibile avere un fisico privo di peluria. Tante sono anche le richieste di interventi al naso o per traumi avvenuti durante le partite o solo per motivi estetici nel mese di giugno durante la pausa dei campionati. Gli atleti sono così pronti poi ad affrontare la nuova stagione sportiva con uno stato d’animo migliore e con la soddisfazione di sentirsi a loro agio, anche da un punto di vista estetico”.

Per quanto riguarda invece le atlete – aggiunge il dottor Erik Geiger – gli interventi di chirurgia estetica vengono richiesti al termine dell’attività agonistica, in quanto seni o forme troppo prosperose possono limitare non poco l’agilità e la brillantezza dell’atleta durante la performance sportiva. Durante la loro attività, invece, le sportive chiedono spesso interventi di medicina estetica, pratica che è tranquillamente compatibile con la loro attività agonistica”.

Anche le wags, ossia le mogli o compagne di sportivi conosciuti, ricorrono con frequenza alla chirurgia estetica: “Si tratta di giovani ragazze – chiarisce il dottor Geiger - divenute spesso vere e proprie icone o influencer sui vari social. Per loro, l’aspetto fisico è diventato un elemento predominante che viene giudicato da una quantità nettamente superiore di persone, rispetto a quanto avveniva un tempo senza i social”. Non a caso, i numeri stilati di recente dalla Società Americana di Chirurgia Plastica parlano di un vero e proprio aumento esponenziale di richieste di ritocchi da parte dei giovani, con una percentuale stimata intorno al 300-400% in più da quando è iniziata l’era dei social. E, come si è visto, anche il mondo degli sportivi non sembra essere esente da questa tendenza.

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...