Tuttosport.com

Calcaterra e Dematteis, oltre la maratona

Calcaterra e Dematteis, oltre la maratona

Il romano e il valdostano saranno al via a Roma: i 42,195 km vissuti da chi primeggia nelle Ultra e nella corsa in montagnatwitta

venerdì 8 aprile 2016

Uno si esalta quando i chilometri si contano in tripla cifra, l'altro dà il meglio dove la strada si inerpica con pendenze da stambecchi. Giorgio Calcaterra e Martin Dematteis domenica daranno un tocco d'azzurro a una maratona di Roma dove a lottare per la vittoria saranno ancora una volta gli atleti africani, con gli etiopi Abebe Negewo Degefa e Birhanu Addissie Achamie che si candidano a ripetere la doppietta del 2015.

Fare il tifo per Calcaterra e Dematteis non è però una questione di mero campanilismo: Calcaterra è il signore delle Ultra (le gare che vanno oltre i tradizionali 42,195 km), l'uomo che ha vinto dieci volte la 100 chilometri del Passatore e all'ultima maratona di Gerusalemme è stato il primo europeo al traguardo, mentre Dematteis insieme al gemello bernard è uno dei più forti interpreti internazionali della corsa in montagna.

«Correre a Roma e New York è sempre stato il mio sogno – ha detto Martin, all'esordio sulle strade della capitale – voglio questa maratona da quando ero bambino, ora sono pronto a godermela tutta, anche se so che sarà dura».

In campo femminile, da seguire la 27enne Giovanna Epis, che punta a migliorare il proprio primato personale (2h39'28”) ottenuto l'anno scorso all'esordio a Firenze.

Tags: MaratonacorsaAtleticarunning

Tutte le notizie di Atletica

Approfondimenti

Commenti