Tuttosport.com

Doping: la Wada chiede l'esclusione della Russia dai Giochi 
© EPA

Doping: la Wada chiede l'esclusione della Russia dai Giochi 

L'Agenzia Internazionale Antidoping ha chiesto ufficialmente al Cio di bandire i russi dalle Olimpiadi di Rio twitta

lunedì 18 luglio 2016

TORONTO (CANADA) - Il comitato esecutivo ha fatto recapitare al Cio una lettera-richiesta in cui, in sette punti, spiega la situazione e raccomanda l'esclusione "di tutti i team della Russia" dall'Olimpiade di Rio. Viene inoltre raccomandato che venga negato l'accredito per i Giochi a "funzionari del governo russo e ai dirigenti". Vengono infine sollecitate le varie federazioni sportive internazionali affinchè prendano provvedimenti contro le 'consorelle' russe.

PUTIN - Tutti i dirigenti pubblici accusati nel rapporto Wada di essere coinvolti nello scandalo doping saranno temporaneamente sospesi dai loro incarichi fino alla fine delle indagini: lo ha dichiarato il presidente russo Vladimir Putin, citato dall'agenzia Interfax. "Il movimento olimpico, che ha un colossale ruolo unificatore per l'umanita', potrebbe di nuovo trovarsi sull'orlo di una scissione": lo ha dichiarato Vladimir Putin in una nota pubblicata sul sito internet del Cremlino aggiungendo che la situazione "rievoca involontariamente un'analogia con l'inizio degli anni '80", quando "molti Paesi dell'Occidente per l'intervento delle truppe sovietiche in Afghanistan boicottarono le Olimpiadi di Mosca, e quattro anni dopo l'Urss per ritorsione rispose con il boicottaggio dei Giochi di Los Angeles"

BACH: "PRONTE DURE SANZIONI"

Tags: RussiaWadaRio 2016Olimpiadi

Tutte le notizie di Atletica

Approfondimenti

Commenti