Tuttosport.com

Tamberi, obiettivo raggiunto: superata quota 2,30

0

L'altista italiano dopo la prova di Ancona: "Come alle indoor, anche stavolta mi è servita una settimana in più"

Tamberi, obiettivo raggiunto: superata quota 2,30
© Getty Images
domenica 28 giugno 2020

ROMA - Gianmarco Tamberi riesce a superare quota 2,30. Una settimana dopo il tentativo fallito di Formia, l'azzurro del salto in alto si riscatta ad Ancona eguagliando la miglior misura al mondo della stagione all'aperto appena cominciata. Gimbo, sostenuto da un gruppo di amici e familiari, in gara riesce a superare facilmente i 2,10 e 2,15, poi deve ricorrere al terzo tentativo per superare la quota di 2,22, prima di sbarazzarsi con due prove dei 2,27. Si rinnova così l'appuntamento con i 2,30, questa volta superati brillantemente. L'atleta di Civitanova Marche si misura anche con quota 2,34, mancata tre volte. 

"Saltare 2,30 tanta roba"

"Come alle indoor, anche stavolta mi è servita una settimana in più - commenta Tamberi, ricordando il 2,31 arrivato a Siena dopo la delusione degli Assoluti di Ancona - Lo aspettavamo, questo 2,30, e già da Formia avevo dimostrato di poterlo valere". L'altista italiano ci ha tenuto a ringraziare amici e famiglia per il prezioso supporto in assenza di pubblico: "Sono un sostegno enorme, ma mi ha fatto tanto piacere che ci fossero anche i miei nonni materni Marcello e Graziella, con mamma Sabrina. Nonno Marcello ha anche pianto dopo il 2,30, è stato bellissimo". Ora il marchigiano può andare in vacanza, senza dimenticare il prossimo obiettivo: "A posteriori i risultati mi rassicurano che il lavoro fatto per i Giochi Olimpici era giusto. Saltare 2,30 in queste condizioni è davvero tanta roba. Adesso bisogna ricaricare un po' e cominciamo subito a preparare il 'mondiale dell'anno': il Golden Gala dello Stadio dei Marmi il 17 settembre".

Tamberi Atletica gimbo

Caricamento...

La Prima Pagina