Ciclismo, Campenaerts nella storia: battuto il record dell'ora

Il belga percorre 55,089 km, superati i 54,526 km di Wiggins. Vittoria dedicata a Stig Broeckx, uscito dal coma

Ciclismo, Campenaerts nella storia: battuto il record dell'ora© /Agenzia Aldo Liverani S.a.s.

TORINO - Quando lo vedremo correre in maggio sulle strade del Giro d'Italia, Victor Campenaerts potrà sfoggiare il sorriso di chi è entrato nella storia. Il belga della Lotto-Soudal ha stracciato il record dell'ora di Bradley Wiggins, coprendo 55,089 chilometri contro i 54,526 dell'ex fuoriclasse britannico. Cronoman eccellente, due volte campione europeo della specialità e bronzo mondiale in carica, il fiammingo ha dato spettacolo nel velodromo di Aguascalientes, in Messico.

L'IMPRESA - Adesso è lui il più veloce di tutti in una lista di miti del ciclismo. Per arrivare a questo risultato, ha seguito una preparazione meticolosa, andando anche in Namibia per abituarsi a un'altura simile a quella messicana. «A metà tempo - ha raccontato al traguardo, dopo aver dedicato il trionfo al suo ex compagno di squadra Stig Broeckx, caduto durante il Giro del Belgio 2016 e capace di uscire da un lungo periodo di coma - ho sentito che stavo tenendo un ritmo troppo veloce. Un'ora è lunga e dura, ho trovato un altro ritmo e negli ultimi giri sono anche riuscito ad accelerare».

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...