Tuttosport.com

Giro d'Italia, ancora Ackermann: battuti Gaviria e Démare
© LAPRESSE
0

Giro d'Italia, ancora Ackermann: battuti Gaviria e Démare

Il tedesco ha tagliato il traguardo della quinta tappa con arrivo a Terracina superando in volata il colombiano e il francese: delusione per Viviani. Dumoulin si ritira

mercoledì 15 maggio 2019

TERRACINA (Latina) - Pascal Ackermann ha vinto la quinta tappa del Giro d'Italia, la Frascati-Terracina di 140.0 km. Il tedesco (Bora-Hansgrohe) si è imposto in volata precedendo il colombiano Fernando Gaviria e il francese Arnaud Demare. Lo sloveno Primoz Roglic (Jumbo-Visma) conserva la maglia rosa di leader della corsa.

LA CRONACA - Delusione per Elia Viviani, che non è riuscito a trovare il varco giusto per piazzare lo spunto in volata. Il belga Louis Vervaeke ha movimentato la corsa con un tentativo di fuga ripresa a circa 20km dal traguardo. La frazione è stata caratterizzata dal maltempo, con pioggia e freddo che hanno accompagnato i corridori lungo tutto il percorso. Per questo motivo gli organizzatori hanno deciso di prendere il tempo per la classifica generale dopo il primo passaggio a Terracina, per evitare eccessivi rischi nel circuito cittadino finale di 9,2 km. Non hanno preso il via l'olandese Tom Dumoulin della Sunweb non è partito anche Kristijan Koren della Bahrain - Merida. Domani è in programma la sesta tappa, la Cassino-San Giovanni Rotondo di 233.0 km con il punto più a Sud di questo Giro.

DUMOULIN KO - Il Giro d’Italia perde Tom Dumoulin. Il 28enne campione olandese del Team Sunweb, presentatosi alla partenza, ha deciso di salire in ammiraglia nel tratto di trasferimento a causa delle conseguenze della caduta di ieri: «Ho provato stamattina, ma non potevo muovere bene la gamba e non ero in condizione di correre».

Commenti