Tuttosport.com

Cima trionfa nella 18ª tappa del Giro d'Italia. Invariata la classifica generale
© LAPRESSE
0

Cima trionfa nella 18ª tappa del Giro d'Italia. Invariata la classifica generale

L'azzurro della Nippo-Vini Fantini-Faizanè taglia per primo il traguardo di Santa Maria di Sala: Carapaz resta in maglia rosa con 1'54'' di vantaggio su Vincenzo Nibali

giovedì 30 maggio 2019

SANTA MARIA DI SALA (Venezia) - La 18ª tappa del Giro d'Italia regala una splendida vittoria a Damiano Cima. L'atleta azzurro, che corre con la Nippo-Vini Fantini-Faizanè ha anticipato tutti sul traguardo di Santa Maria di Sala. Una fuga portata a termine con uno scatto meraviglioso, grazie al quale è riuscito a precedere Pascal Ackermann e Simone Consonni. In classifica generale Richard Carapaz conserva la maglia rosa e resta con 1'54'' di vantaggio su Vincenzo Nibali.

CONTI SALUTA IL GIRO D'ITALIA

Valdaora a Santa Maria di Sala: la 18ª tappa

Damiano Cima tenta la fuga a oltre 160 km dal traguardo. Maestri e Denz lo seguono e i tre iniziano a creare il vuoto dietro di loro: il vantaggio supera i 5 minuti sul gruppo di inseguitori quando mancano 95 km alla fine. I battistrada perdono qualcosa, ma a 40 km si pensa che i fuggitivi possano arrivare al traguardo da soli. Passano i chilometri e il gruppone si avvicina e quando si arriva agli ultimi mille metri il vantaggio è minimo: Damiano Cima non ha alcuna intenzioni di farsi inghiottire dal gruppo e scatta, lasciando tutti dietro di sé. Ackermann non riesce a stargli dietro, tanto meno Consonni. Per l'azzurro della Nippo-Vini Fantini-Faizanè è la seconda vittoria in carriera. La 19ª tappa prevede una tappa di montagna decisiva per il podio: 151 km, si parte da Treviso e si arriva a San Martino di Castrozza.

Commenti