Tuttosport.com

Doping per Cobo, Froome vince a tavolino la Vuelta 2011
© FOTO STEFANO SIROTTI-AG ALDO LIV
0

Doping per Cobo, Froome vince a tavolino la Vuelta 2011

La federazione internazionale del ciclismo ufficializza la squalifica retroattiva dello spagnolo, che perde il titolo a vantaggio del britannico

giovedì 18 luglio 2019

TORINO - Va a Chris Froome il successo nella Vuelta di Spagna del 2011. Lo ha reso noto l'Uci, federazione mondiale del ciclismo, spiegando che sono scaduti i termini entro i quali lo spagnolo Juan José Cobo avrebbe potuto fare ricorso contro la squalifica per doping, che aveva portato alla cancellazione della sua vittoria nel giro di Spagna. Il ciclista iberico, che ha lasciato le corse nel 2014, è risultato positivo dopo nuovi test sul suo passaporto biologico: il 13 giugno è stato sospeso retroattivamente per tre anni, dal 2009 al 2011, e privato di buona parte dei risultati ottenuti in quel periodo.

Froome sorride: "Meglio tardi che mai"

Froome, secondo al traguardo nella Vuelta del 2011, diventa così il nuovo vincitore della corsa spagnola e ottiene, seppure a tavolino, la soddisfazione di essere il primo britannico vincitore di una grande corsa a tappe, scalzando Bradley Wiggins, trionfatore al Tour de France del 2012. “Meglio tardi che mai. Nella Vuelta 2011 ho ricordi molto speciali” ha scritto oggi Froome su Twitter dopo la comunicazione dell’Uci. Il ciclista britannico è in convalescenza dopo uno spaventoso incidente durante il Giro del Delfinato dello scorso giugno.

Froome Cobo Vuelta

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...