Tuttosport.com

Vuelta: Pogacar trionfa nella nona tappa, Quintana nuovo leader
© FOTO STEFANO SIROTTI-AG ALDO LIV
0

Vuelta: Pogacar trionfa nella nona tappa, Quintana nuovo leader

Il ventenne sloveno dell'UAE-Emirates vince sotto il diluvio: è il primo trionfo in un grande giro

domenica 1 settembre 2019

CORTALS D'ENCAMP (SPAGNA) - Il ventenne Tadej Pogacar ha vinto per distacco, con il tempo di 2h58'09", la 9/a tappa della 74/a Vuelta di Spagna di ciclismo, da Andorra la Vella a Cortals d'Encamp, lunga 94,4 chilometri. Il corridore sloveno ha preceduto sul traguardo posto a 2.100 metri d'altezza Nairo Quintana, in ritardo di 23". Il colombiano è la nuova maglia rossa della corsa spagnola, che vinse già nel 2016. Terzo un altro sloveno, Primoz Roglic, a 48", e quarto il campione del mondo Alejandro Valverde con lo stesso tempo. L'altro spagnolo Marco Soler si è dovuto accontentare del quinto posto, a 57". Il corridore della Movistar (la stessa squadra di Quintana e Valverde) è stato protagonista di una specie di ammutinamento, mentre riceveva l'ordine di rallentare in modo da aspettare i compagni che inseguivano, primo fra tutti il capitano Quintana. Soler era in fuga e, dopo avere ricevuto le indicazioni dall'ammiraglia, ha più volte mandato a quel paese (si suppone) il direttore sportivo. Ha comunque aspettato l'arrivo di Quintana, lo ha 'trainato' per qualche chilometro, quindi ha rallentato, lasciando proseguire da solo il colombiano. Che adesso, nella classifica generale, ha un vantaggio di 6" su Roglic e di 17" sul connazionale Miguel Angel Lopez, oggi 9/o a 1'01" e costretto a cedere il primato. Lopez è finito sull'asfalto, ma ha concluso la tappa. Valverde è 4/o nella generale a 20" e Pogacar 5/o a 1'42". La Vuelta, dopo il giorno di riposo di domani, riprenderà martedì con la 10/a tappa, una cronometro individuale da Jurancon a Pau lunga 36,2 chilometri.

 

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...