Tuttosport.com

Molinari, che reazione all'Open Championship! Tiger Woods eliminato
© Getty Images
0

Molinari, che reazione all'Open Championship! Tiger Woods eliminato

L'italiano campione uscente riscatta la falsa partenza e stacca il pass per gli ultimi due atti della rassegna. Lowry aggancia Holmes in vetta

venerdì 19 luglio 2019

PORTRUSH (Irlanda del Nord) - La reazione di Francesco Molinari, che rimane in corsa, e l'eliminazione, la delusione e i nuovi problemi fisici di Tiger Woods. Oltre alla resa di molti big mondiali come Phil Mickelson e Bryson DeChambeau, e alle conferme di John Holmes e Shane Lowry. Questi i primi verdetti della 148ª edizione dell'Open Championship di golf. A Portrush, in Irlanda del Nord, Molinari - campione uscente - recupera e riesce ad accedere alla fase finale (seppur finendo sulla linea del taglio) grazie a una buona rimonta. Niente da fare per Woods (148, +6), tornato ad accusare "forti dolori alla schiena", che ha già annunciato la sua assenza al WGC FedEx St.Jude, gara del mini circuito mondiale in programma la prossima settimana (25-28 luglio) a Memphis (Tennessee). "Voglio solo tornare a casa - la rabbia del californiano - e prendermi un po' di riposo. Tornerò in campo per i play-off della FedEx Cup". Epilogo amaro, nel quarto ed ultimo Major 2019, per la "Tigre".

Molinari, obiettivo centrato

Allarme rientrato per Molinari, protagonista di un parziale di 69 (-2), su un totale di 143 (+1), dopo una prova caratterizzata da tre birdie e macchiata da un bogey alla 17. Obiettivo centrato, dopo la falsa partenza di ieri, per il piemontese, che ha staccato il pass per gli ultimi due atti della rassegna. La possibilità back-to-back per il campione della Race to Dubai 2018, resta però molto complicata. Buon risultato per Nino Bertasio che, al debutto Major in carriera e con lo stesso score di Molinari, riesce a superare il taglio. Niente da fare, invece, per Andrea Pavan, eliminato (149, +7). Cadono big della disciplina come DeChambeau, Phil Mickelson e Jason Day. Sul percorso del Royal Portrush GC (par 71) l'americano John Bradley Holmes è stato agganciato in vetta, con 134 (-8), dall'irlandese Shane Lowry. Tra i campionissimi buone prove per Tommy Fleetwood (135, -7), Justin Rose (136, -6) e Brooks Koepka (137, -5), numero uno mondiale e specialista dei Major.

Golf Open Championship molinari Woods

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...