Tuttosport.com

Open d'Italia, si parte il 22 ottobre con Paratore: non ci sarà Molinari

0

Ci saranno grandi nomi internazionali come Martin Kaymer e Lee Westwood

Open d'Italia, si parte il 22 ottobre con Paratore: non ci sarà Molinari
© Getty Images
martedì 13 ottobre 2020

Si alza il sipario sulla 77esima edizione dell'Open d'Italia di golf, presentata oggi allo Chervò Golf Club San Vigilio di Pozzolengo (Brescia) - circolo lombardo che dal 22 al 25 ottobre ospiterà il torneo dell'European Tour - alla presenza, tra gli altri, di Franco Chimenti, numero 1 della Federazione Italiana Golf e vicepresidente vicario del Coni; Gian Paolo Montali, direttore generale del progetto Ryder Cup 2023. Ci saranno grandi nomi come Martin Kaymer, 35enne di Dusseldorf (Germania), che è salito sul gradino più alto del world ranking nel 2011 e in carriera vanta 4 apparizioni in Ryder Cup. Presente anche Lee Westwood, 47enne di Workshop (Inghilterra), tra i pochi golfisti in circolazione ad aver vinto in cinque diversi Continenti (Europa, Nord America, Asia, Africa e Oceania). E nell'ottobre 2010 è diventato leader mondiale - posizione occupata per 22 settimane - ponendo fine al regno di Tiger Woods. Tra gli italiani, dopo aver trionfato al British Masters e chiuso al settimo posto il BMW PGA Championship, da molti considerato come una sorta di "quinto" Major del golf maschile, Renato Paratore sarà il giocatore più atteso. Non ci sarà invece Francesco Molinari, vincitore del torneo nel 2006 e nel 2016. Tornato in gara - dopo 7 mesi di assenza - allo Shriners Hospitals for Children Open (PGA Tour) la scorsa settimana, il campione torinese s'è da poco trasferito negli Stati Uniti e da lì, sul massimo circuito di golf americano, proverà a tornare sui livelli show del 2018.

Caricamento...