Golf, Jason Day salerà lo US Open dopo 10 apparizioni consecutive

Il 33enne australiano, che non saltava un Major dal 2012, è scivolato fuori dai migliori 60: non sarà quindi sul green del Grande Slam americano

Golf, Jason Day salerà lo US Open dopo 10 apparizioni consecutive© EPA

Arriva un altro duro colpo per Jason Day che, nove anni dopo l'ultima volta, dovrà rinunciare al Grande Slam dello US Open, in programma dal 17 al 20 giugno a La Jolla, San Diego (in California). In crisi di gioco e risultati, anche per via di infortuni che non sembrano dargli tregua, per l'australiano salta la partecipazione al prestigioso torneo americano. Day non è mancato ad un Major dall'Open Championship 2012, quando fu costretto a saltare l'appuntamento per la nascita del figlio. 

Svelato il percorso di gara della Ryder Cup 2023
Guarda il video
Svelato il percorso di gara della Ryder Cup 2023

Un infortunio blocca Day

L'australiano, scivolato fuori dai migliori 60 giocatori del world ranking, circostanza che gli avrebbe fatto guadagnare di diritto un posto nel field del torneo, ha preferito saltare gli ultimi tornei di qualificazione, preferendo curarsi nella sua casa in Ohio, per un infortunio alla schiena ormai cronico. Il 33enne di Beaudesert, dal 2011 - quando arrivò secondo dietro a Rory McIlroy - non aveva mai saltato lo US Open. 

Ferrari, Sainz lo provoca e Leclerc si scatena a golf: "Che tiro, non ho preso il lago"
Guarda il video
Ferrari, Sainz lo provoca e Leclerc si scatena a golf: "Che tiro, non ho preso il lago"

Super Offerta sull'Edizione Digitale

La nostra offerta per il Black Friday!

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...