Tuttosport.com

Ippica, Corsa dell'Arno a Firenze

Orsino è il cavallo da battere, poi Frankestein e Benvenuetwitta

venerdì 25 aprile 2014

ROMA - Ben sette i campi italiani oggi in attività. In primo piano Firenze, dove la Corsa dell’Arno, in programma alle 18.15, sarà al tris, quarté e quinté straordinaria di giornata. Dodici al via e scelta base il teutonico Orsino (1), vero cavallo da battere sulla carta. A seguire l’inossidabile Frankestein (2) e Benvenue (8), buon secondo il 5 aprile scorso a San Siro. Attenzione quindi anche al gaspariano Mazzore (10), pericolosissimo col pesino negli handicap di qualità. Possibili sorprese infine Il Romito (3) e Demeteor (4).
A Roma bella condizionata subito in apertura alle 14.30 per tre anni sui 1700 metri, con Mewat (3) in assoluta evidenza e Kundalini (2) e San Benedetto da considerare per le piazze.
A Siracusa quindi altra interessante condizionata sui 2100 metri, riservata agli anziani, protagonisti alle 17.05 del Premio Mir Lussac, che ha in Ecopass (2), Disappear (1) e New Year’s Day un tridente davvero interessante.
Di Milano si è già ampiamente detto con gli ostacoli di lusso, facendo riferimento alle ottime chance di Ragueanau (6) nella Corsa Siepi dei 4 Anni, e di Dar Said (1) nel Grande Steeple.
Per il trotto invece a Torino è Gp Città di Torino il piatto forte del pomeriggio, servito alle 17.25. Tast of Bourbon (9), Rori Axe (7) e Romanesque (9) i soggetti più interessanti.
A Montegiorgio poi occhi puntati sul Premio I Grandi del Calcio, miglio alle 17.40 per quattro anni, con Rossana Grif (1) e Rigoletto Jet (3) in grado di ben figurare.
A Padova infine il “centrale” è rappresentato alle 17.05 dal Premio della Liberazione, handicap sul doppio chilometro per quattro anni, con il penalizzato Rombo Jet a meritare la prima citazione, seguito da Renoir du Lac (2) e Regina dei Greppi (3).

Tutte le notizie di Ippica

Approfondimenti

Commenti