Tuttosport.com

Pellegrini: "Ci hanno detto che torneremo alle gare nel 2021"

0

La nuotatrice ha commentato anche le sue recenti dichiarazioni sul calcio: "È lo sport più importante ma non volevo che tutte le altre discipline venissero dimenticate"

Pellegrini:
© ANSA
lunedì 18 maggio 2020

ROMA - Federica Pellegrini ha svelato che le nuove gare del nuoto potrebbero disputarsi solo nel 2021. Durante una video-conferenza in cui è stata annunciata la sua partnership con Michelin, ha dichiarato: "Fonti ufficiose dicono che torneremo alle gare forse soltanto il prossimo anno. Manca oltre un anno ai Giochi di Tokyo, per noi è tantissimo, vuol dire macinare chilometri su chilometri in allenamento senza avere la possibilità di testarci. So che la federazione sta lavorando sulla possibile organizzazione di competizioni tra italiani: per noi sarebbe una buona cosa". Nonostante il rinvio di un anno, la nuotatrice azzurra si sta convincendo di partecipare alle Olimpiadi di Tokyo: "Il sogno della mia quinta Olimpiade mi porta a spostare l'asticella sempre più in alto. Finora me la sono cavata, il fisico regge, certo un anno in più cambia tanto, ci saranno ragazze giovani ancor più competitive: cercherò di metterci tutta me stessa".

"Nessuna polemica sul calcio"

Nell'occasione, Federica Pellegrini ha fatto chiarezza sul suo attacco al mondo del calcio di qualche settimana fa: "Non ho fatto alcuna polemica, so che in Italia il calcio è lo sport più importante ma non volevo che tutte le altre discipline che hanno subito il lockdown venissero dimenticate. È stata un po' una vittoria perchè ci hanno ascoltato e su questo sono molto felice, ma non a discapito del calcio, perchè non ho niente contro il calcio". Sulla questione della ripresa della Serie A, ha aggiunto: "Stanno facendo fatica, come tutti gli sport di squadra. È logico che si parli sempre e solo del calcio, ma tutti stanno avendo delle difficoltà e non si sa quando si potrà tornare a gareggiare".

Pellegrini promuove il Governo

L'atleta italiana, invece, non ha trovato lacune nell'operato del Governo per quanto riguarda lo sport: "Il Governo ha fatto tutto il possibile per il mondo dello sport. Ha fermato gli allenamenti per sei settimane, questo ci ha fatto storcere il naso ma eravamo in mezzo a una pandemia mondiale: io penso che il Governo abbia fatto quello che ha potuto sulla base delle informazioni che aveva".

Pellegrini calcio Tokyo 2020 Coronavirus

Caricamento...

La Prima Pagina