Arriva il FIP Promises: è una tappa storica

Per la prima volta in Italia, al X4 Padel Club di Roma, sbarca il Circuito dedicato alle Categorie Under 14-16-18. Ad ottobre i Campionati europei a Valencia
Arriva il FIP Promises: è una tappa storica

Uno sguardo al futuro. Si è svolta la scorsa settimana, dal 7 all’11 settembre presso il Circolo X4 Padel Club di Roma, la prima storica tappa italiana del FIP Promises, il Circuito della Federazione Internazionale di Padel. In campo le Categorie Under 14-16-18, sia maschile che femminile.

C’era molta attesa e curiosità per vedere i ragazzi e ragazze del nostro Paese confrontarsi su un palcoscenico internazionale, che prevedeva la qualificazione per le FIP Promises Finals che si terranno in Messico, a Monterrey, dal 28 novembre al 4 dicembre, in contemporanea con l’ultimo Major del Premier Padel, una testimonianza ulteriore dell’attenzione che si vuole dare alla categoria Junior.

Tutti i nostri giovani si sono dimostrati all’altezza del Circuito internazionale, con tante partite avvincenti, anche al cospetto delle coppie giunte dall’estero, come Spagna e Svezia. Un segnale della crescita del movimento giovanile che può proseguire nei prossimi anni per diminuire il gap con le grandi potenze, continuando il lavoro di sacrificio e tenacia che dovrà unirsi all’aiuto e alla professionalità dei Maestri che seguiranno quotidianamente i nostri giovani in questo percorso sportivo.

Padel, a Roma la prima tappa italiana del FIP Promises
Guarda la gallery
Padel, a Roma la prima tappa italiana del FIP Promises

Passando al campo, la categoria Under 18 ha visto la presenza in finale di quattro ragazzi siciliani: finale vinta dalla coppia Matteo Platania-Flavio Abate con il punteggio di 6-1 6-2 contro Raffaele Marino-Steve Piernicola Straquadaini.

Nell’Under 16 altro successo azzurro, firmato da Matteo Sargolini e Francesco Spurio, che si sono aggiudicati il titolo battendo in finale la coppia iberico-svedese formata da Toni Villena Quiros e Ebbe Bardesten con il punteggio di 6-2 6-2.

Il tris tricolore è stato completato dalla vittoria, nella Categoria Under 14, della coppia Pietro Giovannini- Antonio Veneziani, che ha conquistato il titolo con il punteggio di 6-2 6-1 contro il duo Nicolò Fiore-Alessandro Pirrotta.

Nella Categoria Femminile, invece, al termine del Round Robin, il successo è andato alla coppia Matilde Minelli-Olivia Campanile.

Per la Federazione Internazionale Padel e me personalmente il circuito FIP Promises è il più importante in assoluto – le parole del Presidente FIP Luigi Carraro - I giovani rappresentano la forza più importante dello sport e sono felice che si sia svolta questa prima tappa italiana per due motivi: il primo per il lavoro quotidiano portato avanti dalla FIT e dai Circoli, il secondo per questi ragazzi che, prendendo punti nella classifica mondiale, saranno ancora più motivati nel futuro. Inoltre, il FIP Promises è stato un ottimo allenamento per i prossimi campionati europei di ottobre, una prima volta per il Circuito giovanile che resterà sicuramente nella storia”.

Da molto tempo, tra gli obiettivi del circolo c’era quello di ospitare di un torneo giovanile – le parole del Presidente del X4 Padel Club Riccardo Defonte – Siamo stati contentissimi di accettare la proposta della FIP di ospitare questo Circuito. Ciò che ci ha fatto più piacere è aver visto come questo sport sia stato preso seriamente, ci sono tantissimi ragazzi e ragazze che lo praticano con sano agonismo e professionismo. Ho visto tutti giovani volenterosi e con un entusiasmo encomiabile. Mi è piaciuto molto vedere questi ragazzi che dopo aver giocato la propria partita, continuavano a giocare tra di loro nonostante la stanchezza del match. Complimenti a tutti i vincitori”.

Padel: recupero pazzesco con tuffo
Guarda il video
Padel: recupero pazzesco con tuffo

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...