Il funambolo Aguirre a Partinico il prossimo weekend

"Tolito" darà delle lezioni e poi giocherà dei match dimostrativi nel weekend del 26 e 27 novembre
Il funambolo Aguirre a Partinico il prossimo weekend

E' nettamente il giocatore più spettacolare del mondo, una specie di Mansour Bahrami del padel che mette sempre e comunque, al primo posto, la voglia di stupire e intrattenere il pubblico in ogni punto. Lui è Leonel Aguirre, per tutti semplicemente "Tolito". Il giocoliere argentino conosciuto a livello planetario sarà il protagonista indiscusso del prossimo weekend a Partinico: l'appuntamento è fissato per il 26 e 27 novembre al circolo Eventi Padel Center del centro del Palermitano.

Il programma

Spettacolo, intrattenimento, show: il funambolo Aguirre - 25enne nato a Buenos Aires ma residente a Torreòn (Messico) - è pronto per far vedere anche a Partinico le sue famose giocate che mettono in discussione le leggi della fisica. Giocate con le quali in questi anni si è costruito una popolarità incredibile. "E' la prima volta che "Tolito" viene in Sicilia - dice Maurizio Cossentino, presidente del circolo partinicese -. Per noi è un grande orgoglio averlo qui. Aguirre sarà qui per delle lezioni di padel, ma non solo. Poi disputerà delle partite dimostrative, la domenica mattina, con alcuni giocatori di livello che rappresentano la Sicilia. Mi aspetto una grandissima partecipazione, mi sono arrivate chiamate da tutte la regione. Speriamo che il tempo regga e che non piova". La manifestazione è organizzata dalla Eventi Padel con la regia dello stesso Maurizio Cossentino. I giocatori che prenderanno parte alla partita dimostrativa con "Tolito" Aguirre sono: Mirko Cutuli, Alejandro Picotto, Andrea Giarrusso, Gigi Musiari, Flavio Abbate.

Il circolo

Quattro campi da padel, uno di calcio a cinque, parco giochi per bambini. C'è tutto questo all'interno dell'Eventi Padel Center Partinico, circolo aperto quattro anni fa. Una realtà di provincia che con il passare del tempo è diventata sempre più un punto di riferimento per il comprensorio. Merito anche di quei due campi di padel coperti. "La nostra struttura è sempre affollata - spiega Cossentino - vengono anche dagli altri paesi per giocare e soprattutto nei mesi invernali ci chiedono i campi indoor". Un fattore, questo, che con l'arrivo della stagione invernale ormai prossimo, ha un grande peso specifico.

Padel: recupero pazzesco con tuffo
Guarda il video
Padel: recupero pazzesco con tuffo

Abbonati all'offerta Black Friday

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...