Boxe in lutto: muore il 18enne Al-Swaisat dopo un match

Dopo aver lottato 10 giorni in ospedale, Rashed perde la vita dopo un match del Campionato del Mondo Juniores: il ricordo dell'AIBA

Boxe in lutto: muore il 18enne Al-Swaisat dopo un match

Una tragica notizia scuote il mondo della boxe. Non ce l'ha fatta il pugile Rashed Al-Swaisat, che ha perso la sua battaglia più importante. Dopo aver lottato per dieci giorni, perde la vita il giovanissimo campione giordano. Il 18enne era finito al tappeto nel combattimento contro l'estone Anton Winogradow in un incontro del Campionato del Mondo Juniores.

La dedica dell'AIBA 

"E' con profonda tristezza che abbiamo appreso della morte di Rashed Al-Swaisat, che era stato ricoverato in ospedale il 16 aprile in seguito alla sua lotta durante gli AIBA YWCH. I nostri pensieri sono con la sua famiglia, amici e compagni di squadra, a cui porgiamo le nostre più sincere condoglianze." Così l'Associazione Internazionale di Boxe ha voluto onorare la memoria del giovane campione, spentosi all'età di soli 18 anni.

Allenamento di pugilato con sorpresa: lo scherzo riesce benissimo
Guarda il video
Allenamento di pugilato con sorpresa: lo scherzo riesce benissimo

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...