Tuttosport.com

Rally Messico, dopo la prima giornata al comando c'è Ogier
© Getty Images
0

Rally Messico, dopo la prima giornata al comando c'è Ogier

Leadership nei tempi per l'equipaggio della C3, primi inseguitori Evans su Ford Fiesta e Meeke su Toyota Yaris

sabato 9 marzo 2019

CITTA’ DEL MESSICO -  Leadership per Sebastien Ogier e Julien Ingrassia per il Rally del Messico, terza prova del mondiale, i piloti della Citroen C3 WRC al comando siglano i quattro migliori tempi della prima giornata e si portano al comando di una gara caratterizzata da temperature torride e da tratti ad alta quota vicino ai 3000 metri. Il francese precede di 14"8 il britannico Elfyn Evans (Ford Fiesta) e di 21"1 il connazionale Kris Meeke (Toyota Yaris). Quarta posizione per l'estone Ott Tanak (Toyota Yaris) a 37"1. Esapekka Lappi e Janne Ferm, quinti in classifica a 39"1, compensano la loro scarsa conoscenza del tracciato con una buona capacita' di adattamento. Il momento culminante sono stati i due passaggi della PS di El Chocolate (31,57 km), nota per essere particolarmente tecnica (80 km/h di media). E' stato proprio al secondo passaggio di questa prova cronometrata, quando c'era il massimo picco di calore, che Se'bastien Ogier e Julien Ingrassia hanno messo a segno un bel colpo e si sono portati al comando del secondo scratch della giornata.


C3 COMPETITIVA - Facendo segnare il miglior tempo in Ortega 2, nel punto di massima altitudine del Rally (2756 metri), l'equipaggio numero 1 della C3 WRC ha confermato la sua innegabile competitività nelle condizioni estreme di questa manche atipica. Nonostante sia stato rallentato da una foratura (PS 7) è riuscito ad arrivare alla fine di questa prima tappa al comando con 14”8 di vantaggio sul secondo.

Rally, tutte le news

ogier Rally Messico

Commenti