Tuttosport.com

Rugby: si dimette Lancaster, ct Inghilterra dopo la debacle ai Mondiali
© Lapresse / PA

Rugby: si dimette Lancaster, ct Inghilterra dopo la debacle ai Mondiali

La decisione arriva pochi giorni dopo la fine dei Mondiali giocati in casa e terminati con una disfatta per la nazionale 'XV della Rosa': eliminata nella fase a gironitwitta

mercoledì 11 novembre 2015

LONDRA (INGHILTERRA) - Il ct della nazionale inglese di rugby, Stuart Lancaster, è dimesso dall'incarico. La decisione arriva pochi giorni dopo la fine dei Mondiali giocati in casa e terminati con una disfatta per la nazionale 'XV della Rosa': eliminata nella fase a gironi. È stata la prima volta nella storia della Coppa del Mondo che la nazionale del Paese organizzatore non supera la prima fase, e per gli inglesi, inventori dello sport della palla ovale, è stata una sorta 'vergogna' nazionale che ha portato oggi all'atteso epilogo. Lancaster, nominato ct dopo la Coppa del Mondo 2011 e con un contratto fino al torneo iridato del 2019, si è detto ovviamente "estremamente rattristato per aver concluso la Coppa del Mondo in questo modo. Ma, come ho sempre detto, io mi assumo ogni responsabilità per le prestazioni che non hanno portato ai risultati da tutti noi sperati".

SPECIALE RUGBY - TUTTO SUGLI ALTRI SPORT

Tutte le notizie di Rugby

Approfondimenti

Commenti