Tuttosport.com

Nuova Zelanda-Sudafrica 23-13 dopo 80' di spettacolo
© Getty Images
0

Nuova Zelanda-Sudafrica 23-13 dopo 80' di spettacolo

Va agli All Blacks il match che profuma di "finale anticipata": nel gruppo C, quello dell'Italia impegnata domani con la Namibia, Du Toit e Pollard non bastano agli Springboks

sabato 21 settembre 2019

YOKOHAMA (GIAPPONE) - La Nuova Zelanda, sbarcata in Giappone a caccia del terzo titolo mondiale consecutivo e, a Yokohama, supera  il Sudafrica 23-13 nella gara inaugurale del girone B, quello dell'Italia di O'Shea, impegnata domattina (ore 7.15) con la Namibia. Due rapide mete fra il 23' e il 26' a firma Bridge e Barrett indirizzano la gara a favore degli All Blacks, che chiudono avanti il primo tempo 17-3. Nella ripresa gli Springboks provano a rimontare, con Du Toit che va a meta al 47' e la successiva trasformazione di Pollard. I piazzati di Mo'unga e Barrett ricacciano però indietro i sudafricani, a cui non riesce così il bis dello scorso luglio quando impattarono 16-16 nel Championship. Per gli All Blacks arrivano dunque i primi 4 punti di questo Mondiale.

Mondiale rugby: il calendario di tutte le partite

Nuova Zelanda Sudafrica Mondiali di rugby

Caricamento...

La Prima Pagina