Tuttosport.com

Italia-All Blacks annullata. Parisse:
© Getty Images
0

Italia-All Blacks annullata. Parisse: "Inaccettabile"

Il capitano azzurro attacca l'organizzazione: "Grave mancanza di rispetto. Fossero serviti punti alla Nuova Zelanda avrebbero trovato una soluzione"

giovedì 10 ottobre 2019

TOYOTA - "Inaccettabile". Questo il pensiero di capitan Sergio Parisse in merito alla decisione del organizzazione del Mondiale di rugby di scena in Giappone di annullare il match tra l'Italia e la Nuova Zelanda in programma sabato alle 6.45 italiane a causa dell'arrivo del tifone Hagibis. "Se gli All Blacks - ha proseguito Parisse - avessero avuto bisogno di giocare per fare 5 punti, sono sicuro che si sarebbe trovata una soluzione, Invece a rimetterci è solo l'Italia. Ma gli organizzatori si sono detti: 'Cosa importa degli azzurri? Tanto, avrebbero perso lo stesso'. Complimenti. Dimenticano che il rugby e lo sport vivono di rispetto, di passione: noi avevamo il diritto di giocare questa partita, a prescindere dal fatto che il risultato fosse scontato. Non si possono prendere delle decisioni del genere. Non è giusto".

La rabbia di Parisse: "Eravamo disposti a tutto"

Il capitano azzurro è un fiume in piena. La sua delusione è palpabile: "Gli organizzatori sapevano benissimo che c'era il pericolo dei tifoni in questa stagione, e in particolare in questo fine settimana. Dovevano avere un piano B. Noi eravamo disposti a giocare in tutte le condizioni: a porte chiuse, il venerdì sera o la domenica pomeriggio. Anche in un cortile. Volevamo giocare, non chiedevamo altro".

[[smiling:91889]]

Italia Nuova Zelanda Parisse

Caricamento...

La Prima Pagina