Rugby, gli All Blacks superano l'Argentina per 38-0 e evitano il terzo ko di fila

La Nuova Zelanda non hanno fatto sconti, con un emozionante omaggio iniziale a Maradona prima della tradizionale Haka

Rugby, gli All Blacks superano l'Argentina per 38-0 e evitano il terzo ko di fila© Getty Images

NEWCASTLE - Niente effetto Maradona per i Pumas dell'Argentina. La nazionale biancoceleste è stata infatti battuta 38-0 dalla Nuova Zelanda, in un match del Championship che era la rivincita del confronto di due settimane fa, in cui si era imposta, a sorpresa, l'Argentina. Ma oggi gli All Blacks non hanno fatto sconti e, dopo l'emozionante omaggio iniziale a Maradona prima della tradizionale Haka, hanno spinto sull'acceleratore travolgendo i rivali. Grazie al successo di oggi, i neozelandesi (che hanno evitato la terza sconfitta consecutiva, e sarebbe stata la prima volta dal 2011) hanno anche vinto il torneo, a cui quest'anno non hanno preso parte i campioni del mondo del Sudafrica per via delle restrizioni legate al Covid. I punti di oggi degli All Blacks sono stati realizzati grazie alle mete di Coles, Savea, Jordan (2) e Tuipulotu, tutte trasformate da Mo'unga che ha anche realizzato un calcio piazzato.

Abbonati a Tuttosport

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti