Italrugby, 31 gli azzurri convocati da Smith per l'esordio al 6 Nazioni

Il Ct dell'Italia ha indicato gli uomini per il raduno in attesa della prima sfida contro il Galles in programma il primo febbraio. Esclusi Rizzi, Pettinelli e Boni

© LAPRESSE

TORINO -  Sono 31 giocatori convocati dal ct dell'Italrugby Franco Smith per il raduno di Verona che precederà la partenza verso Cardiff del 29 gennaio, dove gli azzurri esordiranno nel 6 Nazioni 2020, sabato 1 febbraio alle 15.15, contro il Galles. "Abbiamo fatto un lavoro fondamentale durante questa prima settimana di allenamenti insieme - spiega Smith - ponendo le basi per l'immediato futuro. Tutti i giocatori hanno dato il massimo e mostrato una grande attenzione verso le indicazioni, oltre che una grande voglia di fare bene con la maglia della Nazionale Italiana, facendosi trovare sempre pronti. Ora ci aspetta una settimana altrettanto importante verso la partita contro il Galles". Rispetto al suo primo raduno, il tecnico ha lasciato fuori dal gruppo lo squalificato Meyer (il terza linea delle Zebre è fuori per quattro settimane), i giovani Biondelli, Rizzi e Pettinelli e il centro Tommaso Boni. 

Le scelte di Smith

Questi i convocati dal Ct Franco Smith: Ceccarelli, Fischetti, Lovotti, Riccioni; Zilocchi, Bigi, Fabiani, Zani, Budd, Cannone, Ruzza, Zanni, Lazzaroni, Licata, Negri, Polledri, Steyn, Braley, Palazzani, Violi, Allan, Canna, Bellini, Benvenuti, Bisegni, Hayward, Minozzi, Morisi, Padovani, Sarto, Sgarbi.

Commenti