Sei Nazioni, l'Italia reagisce tardi e la Scozia vince 33-22

Gli azzuri partono bene con Garbisi e Braley, poi i Thistles allungano e la doppia meta finale di Capuozzo non serve ad evitare il quarto ko di fila a Crowley
Sei Nazioni, l'Italia reagisce tardi e la Scozia vince 33-22© Getty Images

ROMA - Arriva il quarto ko di fila per l'Italrugby che si arrende anche anche alla Scozia nel quarto turno del Sei Nazioni. Non arriva dunque la tanto attesa reazione per gli azzurri che partono all'Olimpico, sbloccano subito il punteggio con un piazzato del solito Garbisi. Gli scozzesi però non ci stanno e reagiscono con due mete in 5 minuti di Johnson prima ed Harris poi. L'Italia prova a rispondere cona Braley che trova la prima meta tricolore, resa però vana ancora da Harris: all'intervallo è 19-10 per i Thistles. Nel secondo tempo gli ospiti allungano subito con altre due mete firmate da Graham e Hogg; l'Italia accenna la reazione con le due marcature di Capuozzo, ma la distanza è ormai incolmabile. Il finale recita Italia 22, Scozia 33. 36° ko consecutivo nella competizione per l'Italia, agli scozzesi va anche il Massimo Cutitta Cup, trofeo intitolato all'ex capitano azzurro, poi da tecnico assistente allenatore della Scozia, scomparso a causa del Covid.

All'Italia non bastano Braley e Capuozzo, vince la Scozia
Guarda la gallery
All'Italia non bastano Braley e Capuozzo, vince la Scozia

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...