Galles-Italia, Lamaro: "Non si può discutere il nostro impegno"

Il capitano azzurro ha parlato della situazione della squadra in vista del match di sabato 19 marzo a Cardiff: "In campo mettiamo tutta la passione"
Galles-Italia, Lamaro: "Non si può discutere il nostro impegno"© Getty Images

Il destino dell'Italia che sabato 19 marzo a Cardiff affronterà il Galles sembra scontato: tutti si aspettano la 37esima sconfitta consecutiva al Sei Nazioni. Finora gli azzurri hanno battuto in due sole occasioni i gallesi, nel 2003 e nel 2007, a Roma, contro i 27 successi dei rossi. Nessuna vittoria, invece, in Galles e come miglior risultato a Cardiff uno storico pareggio nel 2006.

Lamaro: "Sarà una battaglia, non vogliamo restare indietro"

In vista del match, il capitano Michele Lamaro ha detto: "Sarà una battaglia e non vogliamo restare indietro e intanto stiamo imparando tantissimo. Abbiamo cominciato a creare un gruppo che andrà avanti per questa strada, e abbiamo rivisitato diverse criticità che erano emerse a novembre per provare a metterle a posto. Ad esempio, siamo cresciuti dal punto di vista dei calci di punizione concessi, dal punto di vista difensivo e anche un po' offensivo, almeno nell'ultima partita con la Scozia. Non sono capitano da molto tempo, ma posso dire che il gruppo si sta amalgamando molto bene. Purtroppo i risultati non arrivano e non siamo riusciti a restare in partita, a contatto nel punteggio fino alla fine, in quasi ogni match. Ma di certo nell'Italia si è visto carattere, quindi non ammetto che si metta in discussione il nostro impegno, che si dica che non facciamo abbastanza: in campo mettiamo tutto l'impegno e la passione, semplicemente a volte si gioca meno bene e le cose non vengono". 

All'Italia non bastano Braley e Capuozzo, vince la Scozia
Guarda la gallery
All'Italia non bastano Braley e Capuozzo, vince la Scozia

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...