Running

Maratona di Roma: dominio etiope, successi per Megertu ed Heyi
© AFPS
0

Maratona di Roma: dominio etiope, successi per Megertu ed Heyi

La 22enne trionfa sui 42,195 km della gara capitolina registrando per un secondo il nuovo record della corsa: 2h22:52

domenica 7 aprile 2019

TORINO - Gli atleti etiopi dominano nella 25esima edizione della Maratona Internazionale di Roma con le vittorie di Tebalu Zawude Heyi nella gara maschile e di Alemu Megertu in quella per le donne. Tra gli italiani si segnala il quarto posto per Laila Soufyane nella gara femminile e il piazzamento in 11esima posizione per Ahmed Nasef nella maratona maschile.

VITTORIA CON RECORD TRA LE DONNE - Gara caratterizzata per lunghi tratta dalla pioggia ma le difficoltà atmosferiche non hanno impedito alla 22enne etiope Alemu Megertu di registrare il nuovo record della corsa capitolina, fermando il cronometro sulle 2h22:52, un secondo in meno del record precedente che apparteneva alla russa Galina Bogomolova, vincitrice nel 2008. Per l’atleta etiope si tratta di un exploit particolarmente significativo visto che ha abbassato di oltre cinque minuti il personale sulla distanza. Megertu ha preceduto l'altra etiope, più esperta, Muluhabt Tsega, seconda in 2h26:41, e un'altra connazionale, Chaltu Negesse (2h30:45). A spezzare il dominio etiope ci pensa la nostra Laila Soufyane (Esercito), piazzatasi al quarto posto con il tempo di 2h34:54.

Leggi tutte le news sul running

TRIPLETTA ETIOPIE ANCHE TRA GLI UOMINI - La gara maschile è stata vinta da Tebalu Zawude Heyi, primo sul traguardo dei Fori Imperiali con 2h08:37. Dietro di lui, altri due etiopi: Tesfa Wokneth (2h09:17) e Yihunilign Adane (2h09:53). Daniele Meucci (Esercito) è stato costretto al ritiro per problemi fisici dopo aver percorso 33 chilometri. Il primo degli italiani al traguardo è stato Ahmed Nasef (11°, Atletica Desio) che ha concluso la corsa in 2h16:57.

Commenti

La Prima Pagina