Running

Maratona in meno di due ore, Eliud Kipchoge ci riprova
© Getty Images
0

Maratona in meno di due ore, Eliud Kipchoge ci riprova

Dopo aver sfiorato l'impresa due anni fa a Monza per soli 26 secondi, il campione keniano annuncia su Twitter che ci riproverà: «In autunno voglio rompere questa barriera» 

lunedì 6 maggio 2019

TORINO - Eliud Kipchoge ci riprova. L'atleta keniano, recordman della specialità, vuole entrare nella storia e ha deciso di ritentare l'impresa di abbattere il muro delle 2 ore nella maratona. Ad annunciarlo è lo stesso Kipchoge su Twitter, aggiungendo che il tentativo sarà fatto in autunno: "Due anni fa a Monza per soli 26" non sono riuscito ad abbattere l'ultimo traguardo dell'atletica. Questo autunno voglio rompere questa barriera", ha scritto il 34enne Kipchoge, olimpionico a Rio 2016, che nel maggio 2017, correndo all'autodromo di Monza, fuori da ogni ufficialità, corse la distanza in 2h00'25". Il progetto è finanziato da Jim Ratcliffe, il miliardario proprietario dell'azienda chimica Ineos.

Leggi tutte le news di Running

IL PRECEDENTE A MONZA - Già nel maggio del 2017, all'autodromo di Monza, Kipchoge andò ad un passo dall'abbattere il muro delle due ore. L'evento fu organizzato da Nike e prese il nome di 'Breaking 2', ovvero il primo tentativo non ufficiale di record sotto le due ore. In quell'occasione il keniano chiuse in 2 ore e 25 secondi, anche se si trattava di un percorso specifico, senza dislivelli, con ogni minimo particolare curato per la perfezione della corsa. Il record venne solo sfiorato, adesso, a distanza di due anni, Kipchoge ci vuole riprovare. Il campione olimpico proverà ad andare oltre le possibilità umane.

Running, Joan Benoit Samuelson torna a Boston dopo quarant'anni

Commenti

La Prima Pagina