Running

Camminare e correre, siamo nati per questo. Lo dice la natura umana

0

Camminare o correre, attività naturali che ci permettono di vivere a contatto con la natura e in uno stato di benessere.

Camminare e correre, siamo nati per questo. Lo dice la natura umana
venerdì 1 maggio 2020

La prima informazione importante da ricordare è che il nostro corpo è progettato per camminare e correre in posizione eretta. L’osso e il muscolo più grandi del nostro corpo sono rispettivamente il femore e il gluteo e il loro utilizzo è specificamente concepito per camminare e correre.

Due famosi scienziati inglesi, Dennis Bramble e Daniel Lieberman, in uno studio del 2004, cui fu riservata una copertina della rivista scientifica internazionale “Nature”, dimostrarono che l’uomo ha conformazioni muscolo-scheletriche che lo distinguono dallo scimpanzé proprio perché l’evoluzione ci ha differenziato per consentirci di camminare e correre eretti.

Quindi farlo è anche una questione di evoluzione!

Questa è la ragione per cui il movimento ci rimette in contatto con la nostra natura e ci dona enormi vantaggi sia in termini di salute fisica che di benessere generale.

É ormai largamente risaputo che la corsa e il cammino sono in grado di prevenire moltissime patologie. Sono infatti oltre 40 le malattie per le quali corsa e cammino rappresentano un eccezionale antidoto. Tra le più importanti si possono citare: ipertensione, colesterolemia, diabete, ictus, infarto, Alzheimer e molte altre.

La corsa e il cammino sono infatti in grado di:

  1. diminuire ansia e stress, grazie all’aumento della produzione delle catecolamine, ormoni che migliorano notevolmente la nostra capacità di reagire alle difficoltà della vita;
  2. prevenire gli stati depressivi, grazie alla produzione della serotonina;
  3. aumentare forza ed energia, conseguentemente all’aumento del testosterone, l’ormone della forza e della vitalità;
  4. migliorare la prontezza mentale, grazie alla maggiore ossigenazione del corpo e quindi anche degli organi vitali (cervello);
  5. migliorare la forma fisica, aumentando la produzione degli enzimi che bruciano grasso e calorie in eccesso. Già dopo le prime 6 settimane infatti, il metabolismo aumenta fino al 30% ed accade che a parità di sforzo e tempo dedicato, brucia fino a 100 volte di più rispetto allo stesso corpo sedentario;
  6. aumentare felicità e benessere, grazie alla produzione delle endorfine, molecole naturali del tutto simili a quella della morfina, in grado di procurarci una costante sensazione di euforia e felicità.

Queste sei fortissime leve di benessere immediato sono la ragione principale per cui sono sempre di più le persone che si appassionano alla corsa o al cammino, tanto da non potervi più rinunciare.

Corsa e cammino sono diventate lo sport più praticato al mondo!

A differenza di tutti gli altri sport, corsa e cammino sono in grado di dare tantissimi ritorni a fronte di esigui investimenti, e non intendo solo quelli economici.

Per praticare un qualsiasi sport come, ad esempio, calcio, tennis, ciclismo, nuoto o attività in palestra, servono determinate risorse:

  • tempo
  • attrezzatura specifica (racchetta, bicicletta, pallone, pesi);
  • una logistica dedicata (campo, palestra, piscina);
  • uno spostamento da fare;
  • orari predeterminati;
  • compagni o avversari con conseguenti difficoltà di coordinamento;

La corsa e il cammino sono l’unica attività sportiva che non hanno tutti questi vincoli, richiede solo un buon paio di scarpe specifiche e riguardo al tempo, questo sì, è una risorsa necessaria, ma rispetto a qualsiasi altro sport serve un investimento davvero molto contenuto. Bastano infatti 20 - 30 minuti 2-3 volte a settimana per ottenere tutti i benefici elencati precedentemente.

 

Nessuna attività sportiva può darti tutto questo a fronte di un così piccolo investimento!

 

Dott. Andrea Giocondi Laurea in Scienze Motorie

Atleta Olimpico Atlanta 1996

 

 

corsa Camminata salute BenessereAndrea Giocondi

Caricamento...

La Prima Pagina