Running

I New York Road Runners licenziano 91 dipendenti a causa del COVID19

0

Dopo la cancellazione della Maratona di New York e dozzine di altre gare organizzate dal NYRR a causa del COVID-19 i New York Road Runners si leccano le ferite e licenziano il 40% dei dipendenti.

 

I New York Road Runners licenziano 91 dipendenti a causa del COVID19
 Cesare Monetti mercoled√¨ 22 luglio 2020

New York Road Runners (NYRR), la più grande associazione podistica no profit degli USA, organizzatori da sempre della New York Marathon, ha annunciato che sta licenziando l’11% dei suoi dipendenti e ne licenzierà un ulteriore 28% se la pandemia da COVID19 dovesse rendere impossibile organizzare grandi eventi anche in futuro.

Da quando la pandemia è iniziata a marzo, i funzionari del NYRR hanno dovuto annullare più di 20 gare, tra cui la New York City Marathon a novembre, che avrebbe compiuto il suo 50 ° anniversario.

Nonostante gli aiuti finanziari (NYRR ha ricevuto un prestito di oltre 2 milioni di dollari) che hanno permesso all'organizzazione di mantenere i dipendenti per cinque mesi, 91 dei 229 dipendenti stanno perdendo il lavoro.

Mentre cerchiamo di emergere da questa crisi cercando di dare continuità al nostro lavoro, abbiamo dovuto ristrutturare la nostra organizzazione operando licenziamenti e riduzioni salariali per il gruppo dirigente senior . Come per molte organizzazioni non profit, questo è un momento estremamente difficile per il nostro personale e la comunità che serviamo” ha affermato Chris Weiller, portavoce dei NYRR.

 

New York city marathon New York Road Runners licenziamento Covid19

Caricamento...

La Prima Pagina