Tuttosport.com

Sci, Nadia Fanchini quarta nella discesa libera di Soldeu
© Getty Images
0

Sci, Nadia Fanchini quarta nella discesa libera di Soldeu

Ottima giornate per le italiane: sesta Sofia Goggia, settiman Nicole Delago e quattordicesima Federica Brignone

mercoledì 13 marzo 2019

TORINO - Una giornata da ricordare per lo sci italiano. Oltre al successo di Dominik Paris, ad Andorra arrivano anche ottimi piazzamenti per le azzurre nella discesa libera femminile. Nadia Fanchini finisce ai piedi del podio per soli quattordici centesimi. Sofia Goggia e Nicole Delago si classificano rispettivamente sesta e settima, quattordicesima Federica Brignone. La gara la vince Mirjam Puchner, secondo posto per Vitkoria Rebensburg, completa il podio Corinne Suter. L'Austria torna a vincere la Coppa di discesa libera a distanza di dodici anni dall'ultima volta. Dopo Renate Götschl nel 2007, trionfa Nicole Schmidhofer.

DOMINIK PARIS, QUARTA VITTORIA IN DISCESA LIBERA 

LA GARA - Apre le danze Corinne Suter, che ferma il cronometro a 1:32.99. Nicole Schmidhofer, la favorita, è dietro di oltre sette decimi: la rivale per la Coppa di specialità Ramona Siebenhofer fa ancora peggio, finisce a quasi due secondi di distacco. La Coppa di cristallo è già in mano alla Schmidhofer, ma la gara deve ancora finire. Federica Brignone è la prima delle azzurre, ma è troppo lenta e accumula ad ogni intermedio sempre più ritardo. 

SOFIA E NICOLE - Sofia Goggia parte male e a metà tracciato ha un secondo esatto di ritardo dalla Suter, ma nel finale si trasforma e mette il turbo. Recupera sette decimi e si piazza al terzo posto provvisorio. Subito dopo, però, parte Viktoria Rebesburg e la tedesca si piazza davanti a tutte, anche se per soli cinque centesimi sull'elvetica. Arriva il momento di Nicole Delago: l'azzurra è un missile e per tre quarti di gara è sempre in luce verde. Nel finale non lascia scorrere gli sci al massimo e stare davanti alla Rebensburg è troppo difficile: la Delago si piazza alle spalle di Sofia Goggia, ma è comunque contentissima del suo risultato.

LA DISCESA DI NADIA - Mancano ancora le atlete migliori nelle prova dei giorni precedenti alla gara: tra queste c'è Nadia Fanchini. Scende ed è perfetta, si gioca la prima posizione sul filo dei centesimi. Al traguardo è momentaneamente terza e l'azzurra si lascia andare in un pianto liberatorio: corre ad abbracciarla Nicole Delago, ma la gara non è finita. Subito dopo scende Mirjam Puchner e sorprende tutti: l'austriaca finisce al primo posto, con appena tre centesimi di vantaggio su Viktoria Rebensburg. Nadia Fanchini viene scalzata dal terzo posto, ma è comunque una giornata da ricordare per lo sci italiano.

Nadia Fanchini Sci Coppa del Mondo

Commenti

La Prima Pagina