Paris: "Ammiro la cattiveria di Maier. Questo pubblico mi gasa"

0

Così il fresco vincitore della libera di Bormio: "È stata una lotta con il vento, però penso che la sciata sia stata buona. Quando arrivi al traguardo e vedi quel vantaggio non è male"

Paris:
© AFPS
sabato 28 dicembre 2019

BORMIO (Sondrio) - È un Dominik Paris raggiante quello che si presenta davanti le telecamere Rai dopo l'ennesimo successo sullo Stelvio, nella discesa libera di Bormio, valida per la Coppa del Mondo di sci alpino: "Quando arrivi al traguardo e vedi quel vantaggio non è male, ero molto contento e soddisfatto e questo pubblico gasa ancora più. Oggi è stata una lotta con il vento, però penso che la sciata non è stata male - ha sottolineato l'azzurro - . La cattiveria di Hermann Maier mi è piaciuta sempre, provo a metterla in pista come ha fatto lui perché così è riuscito a fare i risultati. Sindaco di Bormio? A me non piace parlare, sono più un uomo che fa", ha chiosato Paris con un sorriso.

Roda: "Una fortuna avere un campione come Paris"

"Grandi campioni del suo valore non ce ne sono tanti è un orgoglio ed è una grande fortuna avere un campione del genere". Lo ha dichiarato il presidente della Fisi, Flavio Roda, commentando la vittoria di Dominik Paris nella discesa di Bormio. Un successo che proietta l'azzurro in testa alla classifica generale di Coppa del Mondo: "È importante questo perché vuol dire che è competitivo - ha sottolineato Roda ai microfoni della Rai - la giornata di oggi è fenomenale però è già un grande successo. Un domani può essere uno che può competere per la vittoria della Coppa del Mondo".

Paris Roda Coppa del Mondo di sci alpino Bormio

Caricamento...

La Prima Pagina