Elena Runggaldier annuncia il ritiro: "Ho voglia di altro"

L'azzurra del salto con gli sci ha lasciato l'attività agonistica dichiarando: "Penso di avere raggiunto il mio meglio"

© LAPRESSE

ROMA - Finisce la carriera nel salto con gli sci di Elena Runggaldier. La trentenne gardenese del Gruppo Sciatori Fiamme Gialle ha infatti annunciato il ritiro dall'attività agonistica, dopo avere scritto pagine importante della disciplina in Italia. Sin da giovane ha dimostrato di avere notevoli mezzi tecnici conquistando tre medaglie ai Mondiali juniores: bronzo a Kranj nel 2006, argento a Zakopane nel 2008 e oro a Hinterzarten nel 2010. Nel 2011, ha ottenuto il podio anche nei Mondiali seniores, diventando la prima specialista fra uomini e donne nella storia ad andare a medaglia con il secondo posto dal trampolino HS100 di Oslo. In bacheca ha collezionato anche una medaglia di bronzo per la gara di Coppa del Mondo a squadre mista di Lillehammer nel 2012, mentre il suo migliore piazzamento nella classifica finale della sfera di cristallo è stata la 16esima posizione nel 2016. L'azzurra ha così commentato la conclusione della sua carriera: "E' una decisione nata dal fatto che mi manca la determinazione di un tempo, ho voglia di altre cose. Penso di avere raggiunto il mio meglio, a settembre mi sposo con Francois Braud (ex combinatista francese di livello internazionale ritiratosi un anno fa, ndr). Lascio un gruppo di ragazze promettenti, le sorelle Malsiner sapranno farsi valere".

Coronavirus, gli atleti italiani: "Medici, gli eroi siete voi"
Guarda il video
Coronavirus, gli atleti italiani: "Medici, gli eroi siete voi"

Commenti