Coronavirus, via libera all’uso degli anticorpi monoclonali

La Fda statunitense ha consentito l'uso di emergenza del primo farmaco anticorpo per aiutare il sistema immunitario a combattere il Covid

Coronavirus, via libera all’uso degli anticorpi monoclonali© EPA

WASHINGTON (STATI UNITI) - I funzionari sanitari degli Stati Uniti hanno consentito l'uso di emergenza del primo farmaco anticorpo per aiutare il sistema immunitario a combattere il Covid-19. E' arrivato, infatti, il via libera d'urgenza dalla Fda statunitense all'uso del trattamento anti-Covid a base di anticorpi della Eli Lilly, per curare infezioni di limitata entità in adulti e bambini. E' il primo trattamento a base di anticorpi monoclonali che riceve l'autorizzazione e dovrà essere somministrato nelle strutture ospedaliere o in altre strutture sanitarie. La Food and Drug Administration ha autorizzato Eli Lilly, il farmaco sperimentale per le persone di età pari o superiore a 12 anni con Covid-19 lieve o moderato, che non necessitano di ricovero. È un trattamento una tantum dato attraverso una flebo.La terapia è ancora sottoposta a ulteriori test per stabilirne la sicurezza e l'efficacia.

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...