L'India denuncia Netflix per un bacio in una serie tv giudicato sacrilego

Nel mirino sono finite alcune scene di "A suitable Boy", lanciato dalla piattaforma lo scorso ottobre

L'India denuncia Netflix per un bacio in una serie tv giudicato sacrilego

"Scene discutibili, che feriscono i sentimenti religiosi": con questa motivazione Netflix è stata denunciata in India per alcuni passaggi della serie "A suitable Boy", lanciata dalla piattaforma lo scorso ottobre. È stato Narottam Mishra, ministro degli Interni dello stato del Madhya Pradesh ad informare i media dell'accusa presentata alla polizia della città di Rewa da Gaurav Tiwari, segretario del ramo giovanile del BJP, il Bharatiya Jamata Yuva Morcha.

L'India sotto shock: l'impressionante invasione di locuste
Guarda la gallery
L'India sotto shock: l'impressionante invasione di locuste

Scena di un bacio "offensiva"

Tiwari ha indicato come "offensiva" la scena di un bacio girata nei giardini di un tempio indù lungo le rive del fiume Narmada, a Maheshwar e si è spinto ad affermare che quel passaggio istiga alla love jihad. Il ministro Mishra, anche lui esponente del Bjp, ha sostenuto che, a un primo esame, quelle immagini si rivelano irrispettose della religione indù e ha accusato il precedente governo del suo stato, ai tempi guidato dal partito del Congresso, di avere autorizzato le riprese. Le sei puntate della serie, tratta dal best seller di Vikram Seth, sono state girate dalla nota regista Mira Nair, acclamata in tutto il mondo per successi come "Salaam Bombay", "Monsoon Wedding" e "The Namesake" (Il destino nel nome).

Coronavirus, polizia in India bastona chi è fuori casa
Guarda il video
Coronavirus, polizia in India bastona chi è fuori casa

Commenti