Covid, India approva l'uso del vaccino russo Sputnik

Il paese può contare anche su altri due vaccini: uno sviluppato da AstraZeneca e dall'Università di Oxford e l'altro dall'azienda nazionale Bharat Biotech

Covid, India approva l'uso del vaccino russo Sputnik© EPA

L'India ha approvato l'uso del vaccino russo Sputnik. A farlo sapere è il Fondo russo per gli investimenti diretti (Rdif). "L'India, la seconda nazione più popolosa al mondo, è diventata il sessantesimo Paese a registrare lo SputnikV dopo i risultati positivi dello studio clinico della fase 3. Il vaccino russo è ora autorizzato in 60 Paesi con una popolazione di oltre 3 miliardi di persone", si legge sull'account ufficiale di Twitter dello Sputnik V. L'India ha superato il Brasile diventando la nazione con il secondo più alto numero di contagi al mondo dopo gli Stati Uniti, mentre affronta una seconda ondata di pandemia. Finora sono stati somministrati circa 105 milioni di dosi su una popolazione di 1,4 miliardi. Nel Paese sono in uso due vaccini: uno sviluppato da AstraZeneca e dall'Università di Oxford e l'altro dall'azienda nazionale Bharat Biotech.

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...