Greta Beccaglia: “Non dormo da tre giorni”

Parla la giornalista molestata lo scorso weekend al termine di Empoli-Fiorentina
Greta Beccaglia: “Non dormo da tre giorni”

“Sono stanca, provata, sono tre giorni che non dormo e non mi fermo un secondo praticamente”, Greta Beccaglia si è sfogata così a Un Giorno da Pecora, su Rai Radio1. La giornalista di Toscana Tv si è ritrovata su tutte le prime pagine dopo essere stata molestata da un uomo al termine Empoli-Fiorentina. “Il video dura 20 secondi, dove si vede il tifoso che mi dà una pacca sul sedere, coi tifosi intorno che restano indifferenti”.

“Un altro tifoso mi ha sfiorato le parti intime”

Greta è stata quasi aggredita da un altro tifoso, che stava per allungare inopportunamente le mani. “Successivamente - prosegue la giornalista -, ho intervistato altri tifosi che non hanno avuto parole carine nei miei confronti, e ancora dopo un altro tifoso mi è venuto addosso sfiorandomi le parti intime. Sono stata sfortunata perché queste cose non devono accadere ma almeno ho avuto la possibilità, essendo in diretta, di testimoniare queste cose”.

Nessun perdono per l’aggressore

Alla domanda se le fosse già capitato un episodio simile, Greta ha risposto: “No, parole o apprezzamenti non richiesti si, ma un gesto del genere mai”, ha spiegato. “In quel momento ho reagito con educazione, come sono fatta io, non volevo rispondere con violenza ad un gesto violento”. Nessun perdono per Andrea Serrani: Greta ha denunciato l’uomo e non intende incontrarlo. “Ci penserà il legale e la giustizia a decidere cosa dovrà fare. Quel che ci tengo a dire è che il gesto non è accettabile”, ha chiosato. “Non so perché lui l'abbia fatto, forse quella persona ha pensato che fossi un oggetto lì”.

“Più arrabbiata che impaurita”

Greta sarà presente al Franchi per la partita dei Viola, senza alcun timore. “Si, voglio andare assolutamente fuori dallo stadio per Fiorentina-Samp, voglio tornare il prima possibile alla normalità. Sono più arrabbiata che impaurita da quello che è successo, voglio solo tornare alla normalità”.

La solidarietà della Fiorentina e di Commisso

"ACF Fiorentina e il presidente Rocco Commisso hanno voluto esprimere personalmente la propria solidarietà a Greta Beccaglia". Recita così la descrizione di una foto insieme al presidente viola postata sugli account ufficiali del club. La Fiorentina e Rocco Commisso hanno voluto esprimere così la loro solidarietà alla giornalista.

Beccaglia di nuovo fuori dallo stadio in collegamento

In occasione di Fiorentina-Sampdoria, Greta Beccaglia insieme alla sua troupe è tornata nuovamente in collegamento fuori dallo stadio, stavolta davanti al Franchi di Firenze. "Sono stanca ma sono felice di ritornare a fare il mio lavoro subito dopo quello che è successo", le sue parole durante il collegamento nel pre-gara a Toscana tv. La sua presenza, davanti alla tribuna coperta, in un punto di transito dei tifosi che si avviano a prendere posto sulle gradinate, ha destato una certa attenzione. 

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...