Vaiolo scimmie, l'allarme dell'Oms: "Europa epicentro della diffusione"

L'Organizzazione Mondiale della Sanità fa sapere che sono 25 i Paesi con più di 1500 casi: i dettagli
Vaiolo scimmie, l'allarme dell'Oms: "Europa epicentro della diffusione"© ANSA

L'ufficio europeo dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha lanciato nella giornata di mercoledì 15 giugno la notizia che l'Europa è al centro della diffusione del vaiolo delle scimmieHans Kluge, il direttore dell'OMS Europa, ha affermato in una conferenza stampa: "L'Europa rimane l'epicentro di questa ondata in crescita, con 25 paesi che riportano più di 1.500 casi, ovvero l'85% del totale globale". L'obiettivo dell'organizzazione ONU, lè quella contenere la trasmissione. 

Le parole del direttore dell'Oms

"L'ampiezza di questa epidemia presenta un rischio reale: più a lungo circola il virus, più si estenderà la sua portata e più la malattia prenderà piede nei paesi non endemici", ha avvertito Kluge. Il virsu, abitualmebte circolante nell'Africa centrale e occidentale, è attualmente presente non solo in Europa, ma anche in Australia, Medio Oriente, Nord America e Sud America, per un totale di oltre 1.600 casi. Al momento l'OMS non raccomanda la vaccinazione di massa. Martedì le autorità sanitarie europee hanno ordinato più di 100.000 dosi del vaccino anti vaiolo approvato negli Stati Uniti anche contro quello delle delle scimmie e considerato efficace.

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...