È morto Giorgio Napolitano, addio all'ex Presidente della Repubblica

All'età di 98 anni il Senatore si è spento presso la clinica Salvator Mundi al Gianicolo in Roma
È morto Giorgio Napolitano, addio all'ex Presidente della Repubblica© Ansa

Oggi, alle ore 19.45, il Presidente Emerito della Repubblica, Senatore Giorgio Napolitano, si è spento presso la clinica Salvator Mundi al Gianicolo in Roma. È stato il primo nella storia della Repubblica ad essere presidente due volte: rieletto al Quirinale nel 2013 dopo la prima volta del 2006. In totale, è rimasto in carica dal 15 maggio 2006 fino al 14 gennaio 2015. Prima di lui ci fu Carlo Azeglio Ciampi e successivamente Sergio Mattarella, l'attuale Presidente.

Napolitano, una vita per la politica

Nato a Napoli il 29 giugno 1925, quella dell'ex Presidente è stata vita dedicata alla politica: presidente della Camera nell'11ª Legislatura (subentrando nel 1992 a Oscar Luigi Scalfaro) per poi diventare ministro dell'interno nel governo Prodi e non solo. Napolitano è stato deputato dal 1953 al 1996 ed europarlamentare dal 1989 al 2004. Un anno prima della sua prima carica da Presidente della Repubblica, nel 2005 Napolitano era stato già eletto Senatore a vita da Ciampi. Sempre accompagnato con discrezione dalla moglie Clio, ha iniziato il primo settennato, nel 2006, gioendo per la vittoria dell'Italia ai mondiali di calcio. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Napolitano, il cordoglio di Coni e Figc

Attraverso un comuncicato, il presidente del Coni Giovanni Malagò "ha invitato le Federazioni Sportive Nazionali, le Discipline Sportive Associate e gli Enti di Promozione Sportiva a far osservare un minuto di silenzio in occasione di tutte le manifestazioni sportive che si svolgeranno in Italia nel fine settimana, per onorare la memoria del Presidente Giorgio Napolitano". Stessa decisione dalla Figc con il numero 1 Gabriele Gravina che ha disposto un minuto di raccoglimento da osservare prima dell'inizio delle gare di tutte le competizioni del weekend, da stasera fino ai posticipi di lunedì: "Il mondo del calcio partecipa commosso al diffuso senso di cordoglio per la scomparsa di Giorgio Napolitano in virtù del suo alto e generoso servizio alla Repubblica. Straordinario tifoso della maglia azzurra, ne ha esaltato i valori e ne ha condiviso passione ed emozioni con tutti gli italiani in diverse occasioni. Per tutti noi resterà sempre il Presidente Campione del Mondo".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Oggi, alle ore 19.45, il Presidente Emerito della Repubblica, Senatore Giorgio Napolitano, si è spento presso la clinica Salvator Mundi al Gianicolo in Roma. È stato il primo nella storia della Repubblica ad essere presidente due volte: rieletto al Quirinale nel 2013 dopo la prima volta del 2006. In totale, è rimasto in carica dal 15 maggio 2006 fino al 14 gennaio 2015. Prima di lui ci fu Carlo Azeglio Ciampi e successivamente Sergio Mattarella, l'attuale Presidente.

Napolitano, una vita per la politica

Nato a Napoli il 29 giugno 1925, quella dell'ex Presidente è stata vita dedicata alla politica: presidente della Camera nell'11ª Legislatura (subentrando nel 1992 a Oscar Luigi Scalfaro) per poi diventare ministro dell'interno nel governo Prodi e non solo. Napolitano è stato deputato dal 1953 al 1996 ed europarlamentare dal 1989 al 2004. Un anno prima della sua prima carica da Presidente della Repubblica, nel 2005 Napolitano era stato già eletto Senatore a vita da Ciampi. Sempre accompagnato con discrezione dalla moglie Clio, ha iniziato il primo settennato, nel 2006, gioendo per la vittoria dell'Italia ai mondiali di calcio. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Loading...
1
È morto Giorgio Napolitano, addio all'ex Presidente della Repubblica
2
Napolitano, il cordoglio di Coni e Figc